Softball. Vittoria delle Titano Hornets nella poule B di European Cup

San Marino Sport

21 agosto 2010, 23:34

in foto: Percorso netto per le sammarinesi, che in finale hanno superato le svizzere del Therwill Flyers (7-0 per manifesta al 5°).

È vittoria, è trionfo per le Titano Hornets nella poule B di European Cup, disputata questa settimana sui campi di casa di Villa Verucchio e Riccione – si legge in una nota della società titana -. Le sammarinesi hanno completato il percorso netto nella manifestazione sconfiggendo in finale le svizzere del Therwill Flyers (7-0 per manifesta al 5°) e così, oltre ad aggiudicarsi il trofeo, accedono automaticamente alla poule A nel 2011.

È stata una finale segnata da un’altra grande prova della pitcher Megan Brown quella andata in scena questo pomeriggio a Villa, un match che ha visto le Hornets mettere il turbo al terzo inning. Comincia Parma con un bunt perfetto, che rimane in giocabile per la difesa e la fa arrivare in prima. Poi l’errore di Wanner su Peek e i quattro ball a Hamby che riempiono le basi. I primi punti arrivano su una palla mancata al volo da Schibli (2-0 Hornets) e gli altri su doppio di Brown (4-0) e singolo di Ricchi (5-0). Ce n’è per stare sicuri, sicurissimi, anche perché sul monte la stessa Brown è strepitosa, fa fuori con tre strike out altrettante Flyers al 4° inning e permette alle compagne di giocare sul velluto. Alla quarta ripresa arrivano altri due punti con le valide di Parma ed Hamby abbinate ad un altro doppio della strepitosa Brown. È 7-0 e mancano tre out alla fine. In pochi minuti arrivano e quando Schibli al piatto è l’ennesima vittima di Brown (altro “k”) le Hornets possono esultare. Vittoria nella manifestazione e poule A guadagnata per il 2011.

IL TABELLINO
THERWILL FLYERS – TITANO HORNETS 0-7 (5°)

FLYERS: Wolfensberger r (0/2), Wanner 3b (0/1), Feret p (0/2), Richardson ss (0/2), Meierhans es (1/2), Haas ec (0/2), Glauser 1b (0/2), Schibli 2b (0/2), Steimen ed (0/1).

HORNETS: Peek 3b (0/3), Hamby 1b (2/2), English r (0/2), Brown (Lani) p (2/3), Pochobradska ss (0/2), Ricchi 2b (1/2), Conti ed (0/1), Dejmalova es (0/2), Parma ec (2/2).

FLYERS: 000 00 = 0 bv 1 e 3

HORNETS: 005 2r = 7 bv 7 e 0

PRESTAZIONE PITCHER: Feret (L) rl 4, bvc 7, bb 2, so 2, pgl 3, Brown (W) rl 5, bvc 1, bb 1, so 7 pgl 0.

NOTE: doppi di Hamby e Brown (2).

IL TABELLINO DELLA GARA DI IERI SERA
THERWILL FLYERS – TITANO HORNETS 0-3

THERWILL FLYERS: Wolfensberger r (0/2), Wanner 3b (0/2), Feret p (0/3), Richardson ss (1/3), Meierhans es (0/2), Haas ec (0/3), Glauser 1b (0/3), Schibli 2b (0/2), Steimen ed (0/2).

TITANO HORNETS: Peek 3b (1/3), Hamby 1b (1/3), English r (0/1), Brown p (0/3), Pochobradska ss (0/2), Bosdachin (Molari, Cecchini 0/1) 2b (0/2), Ricchi ec (1/2), Dejmalova es (0/3), Parma ed (0/2).

FLYERS: 000 000 0 = 0 bv 1 e 2

HORNETS: 000 120 X = 3 bv 5 e 0

PRESTAZIONE PITCHER: Feret (L) rl 6, bvc 5, bb 3, so 2, pgl 0; Brown (W) rl 7, bvc 1, bb 1, so 12, pgl 0.

NOTE: tripli di Pochobradska e Peek, doppio di Richardson.

È finale per le Hornets, un ultimo atto conquistato con un percorso netto il cui passo decisivo è stata la vittoria di ieri sera con le Therwill Flyers (3-0). Nella semifinale che designava la prima finalista, le ragazze di Tontini hanno avuto la capacità di tener duro anche quando i punti non arrivavano copiosi come nelle giornate precedenti. In pedana per le Flyers c’era infatti Jennifer Feret, una delle migliori lanciatrici della manifestazione, a 0 di pgl fino a quel momento. La gara è stata tirata, tiratissima. Le prime valide del match sono arrivate al terzo con Pochobradska e Ricchi a colpire per le Hornets, ma purtroppo nell’occasione di punti non ne sono arrivati. Al quarto, con due out, la valida della partita è ancora di Pochobradska, che centra un triplo di importanza elevatissima: sulla successiva battuta di Bosdachin, infatti, Wanner sbaglia l’assistenza ed entra l’1-0. Bene, ma pochi istanti dopo proprio Bosdachin, tentando di arrivare in seconda scivolando in avanti, si infortuna alla mano e deve lasciare il match (niente finale per lei oggi).

Grave perdita, ma c’era ancora una gara da portare a termine e le sammarinesi lo hanno fatto nel modo migliore, presentando una stupenda Megan Brown sul monte (una valida, una base e ben 12 strike out in 7 inning) e allungando il punteggio al 5°: Ricchi arriva in base su errore di Richardson, Peek la piazza lunga per il triplo (2-0), poi palla mancata del catcher elvetico e 3-0. Il punteggio non cambia più, le Hornets si qualificano alla finale e per le svizzere c’era solo un’ultima chance, quella dello spareggio di questa mattina.

NIKA DAHL – THERWILL FLYERS 0-1 (8°)
E le Flyers alla fine ce l’hanno fatta al termine di un match dominato dalle lanciatrici (Hardie per le ucraine e ancora Feret per le svizzere). Quattro valide totali e nessuna nota di cronaca praticamente fino al primo extra inning, l’ottavo, quando per la regola del tie break va posizionato un elemento in seconda con zero out. Le ucraine riescono a riempire le basi, ma poi si sciolgono in un doppio gioco base-prima e in una topica dello staff, che sostituisce il corridore in prima quando ancora il gioco non era stato fermato dagli arbitri. Eliminazione facile per le svizzere e ancora 0-0. Nella parte bassa della stessa ripresa sulla battuta di Glauser c’è l’errore della difesa ucraina che fa entrare Haas a punto. Vincono le Flyers 1-0.

(nella foto, la premiazione)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454