16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ritardi al teleriscaldamento Peep Gaiofana: la testimonianza di un lettore

Rimini

7 agosto 2010, 15:35

in foto: Sui ritardi nella realizzazione del teleriscaldamento del Peep Gaiofana, denunciati con un'interrogazione al Sindaco dal consigliere Giudici (PDL Popolari), riceviamo la testimonianza di uno degli acquirenti degli alloggi in questione:

alloggi che sarebbero ormai pronti ma in attesa, appunto, del completamento dell’impianto. Un ritardo, spiega l’aspirante inquilino, che tiene in scacco anche costruttori e artigiani, impossibilitati a completare i loro interventi.

La lettera ricevuta:

Sono un Vs lettore e sono un acquirente di uno dei tanti appartamenti del Peep Gaiofana, ho firmato il preliminare di vendita esattamente 23 mesi fa.

Ero perfettamente a conoscenza del fatto che ci sarebbe stato l’impianto di teleriscaldamento. La cosa non mi ha minimamente preoccupato, perchè conosco amici che abitano al Peep di Viserba e che non si lamentano affatto.
Il teleriscaldamento ce lo siamo dovuti prendere nel pacchetto che comunque ci permetteva di acquistare un appartamento a prezzo dignitoso (o meglio … a prendere un appartamento di grandezza dignitosa)…

Ebbene, dopo due anni di lunga attesa e dopo scelto con cura tutti i materiali e le finiture (e dopo aver già pagato più della metà del costo complessivo)… mi ritrovo con l’appartamento completamente finito… sarebbe già ora di montare mobili e accessori vari… ma con il teleriscaldamento ancora nella penna dei progettisti e con le strade di accesso ancora da asfaltare non possiamo proseguire coi lavori…

Il costruttore non sa darmi risposte sul quando mi saranno consegnate le chiavi (mi dicono Novembre 2010.. ma sarà vero?), ho chiamato in comune e non sanno niente (e hanno 56 appartamenti di edilizia pubblica pronti ed inutilizzabili dalla scorsa primavera)…

Passo davanti al cantiere ogni giorno e vedo il mio appartamento finito, poi passo davanti al cantiere del teleriscaldamento e lo vedo (come sempre) abbandonato e nel frattempo sono ancora costretto a vivere da BAMBOCCIONE coi miei genitori e con tutte le problematiche del caso. Non potete immaginare che fastidio provo quando qualcuno mi chiede: “Allora, ti sei sposato? Quando vai a vivere nella nuova casa?”… e io non so dare risposte a loro perchè nessuno le ha date a me!

Visto che il teleriscaldamento a Gaiofana era stato progettato da diversi anni prima che venissero costruite le palazzine, mi chiedo anche io come sia possibile che ora che molti appartamenti sono ultimati, che del teleriscaldamento non sia stato NEANCHE INIZIATA la realizzazione!

Vorrei poi sottolineare un altro punto…La mancata realizzazione del teleriscaldamento non solo tiene in scacco centinaia di acquirenti (e tantissime giovani coppie che non possono ancora diventare vere famiglie) ma tiene in scacco anche i costruttori che non riescono a completare gli appartamenti e non riescono a vendere quelli rimasti invenduti, ostacola tutto l’indotto di artigiani per le rifiniture (idraulici, elettricisti, posatori, cartongessisti…) i rivenditori di mobili ed elettrodomestici (io non aspetto altro che poter comprare il mobilio, il tv color, la lavatrice, l’illuminazione, tutta l’accessoristica)… un giro di affari importante soffocato in un momento poi di così grande crisi..

Mi aggrego quindi anche io alle domande del Consigliere Comunale Giudici…

Quando potro vivere nella mia nuova casa?

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454