mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Giampiero Polcino, medico 46enne in servizio come guardia medica all'Ausl di Rimini, era stato sorpreso a spacciare cocaina in discoteca. Oggi il tribunale di Rimini lo ha condannato a 3 anni e 3000 euro di multa. L'Ausl lo aveva sospeso il 28 luglio.
di    
lettura: 1 minuto
mar 10 ago 2010 17:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“L’Azienda – si legge in una nota dell’Ausl di Rimini – sta valutando ulteriori, eventuali, provvedimenti a tutela della propria immagine”.

Polcino, che ora si trova nel carcere dei Casetti, era già stato fermato per spaccio negli anni passati.

Il comunicato stampa dell’Ausl di Rimini

La Direzione dell’Azienda USL di Rimini rende noto di aver provveduto, in data 28 luglio us, a sospendere dal servizio il medico di continuità assistenziale, a processo con l’accusa di cessione di sostanze stupefacenti.
L’Azienda sta valutando ulteriori, eventuali, provvedimenti a tutela della propria immagine.
Si è infine già provveduto alla sostituzione del professionista evitando qualsivoglia limitazione al servizio di continuità assistenziale.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna