martedì 22 gennaio 2019
In foto: Dalla regione si torna a parlare di un sistema regionale di aeroporti, con Bologna come centro di raccolta passeggeri, Rimini "con funzione turistica" e relegato a scalo merci. Ad ipotizzare questa suddivisione dei ruoli l'assessore alle Attività Produttive, Gian Carlo Muzzarelli.
di    
lettura: 1 minuto
ven 23 lug 2010 16:51 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La priorita, per l’assessore, è infatti “dare al tema una logica regionale, fare un piano che tenga conto di tutta l’Emilia-Romagna”. Se per il centrodestra, “l’esempio da seguire è Parma, cioé un non aeroporto”, Muzzarelli ha insistito sulla necessità di “un hub emiliano-romagnolo, collegato con l’Europa ed il mondo”. Agli imprenditori, infatti, “interessa sapere semplicemente qual è il punto più veloce e conveniente”. Sulle merci, rilanciando l’ipotesi Forlì, “può darsi che un cargo possa organizzarsi”, ha concluso.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna