lunedì 16 dicembre 2019
menu
Valle dell'Uso

Non si ferma la battaglia del coordinamento contro impianto di compostaggio

In foto: Non si ferma la battaglia del Coordinamento Valle dell'Uso contro il nuovo impianto di compostaggio che sta per essere approvato dal comune di Sogliano.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 27 lug 2010 17:21 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Giovedì una delegazione del coordinamento si recherà al consiglio provinciale di Forlì-Cesena mentre il 2 agosto si farà il punto di future iniziative in un’assemblea pubblica a Masrola.

Il comitato, ricorda in una nota, che sta per essere “approvato un impianto di compostaggio, per rifiuti organici e speciali, di 12.000 mq sul fiume, vicino a un lago da pesca, una Comunità terapeutica e centri abitati, in una zona ad alta tutela paesaggistica.”

Il comitato critica anche la procedura di VIA (Valutazione Impatto Ambientale) definendola una farsa. “Le conclusioni – scrivono – sono state modificate secondo le richieste della Sogliano Ambiente Spa, unica impresa in campo e di proprietà del Comune di Sogliano, che certifica, autorizza e controlla. Ogni osservazione sul sito e sulla salute dei cittadini è stata ignorata.
In base al progetto, i rifiuti trattati potranno arrivare da tutta Italia.
Unico vincolo il transito di questi rifiuti da Sogliano.”

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Rimini Social Valle dell'Uso

Biblioteca vivente sul tema pace

di Redazione
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna