20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Inchiesta Rimini Yacht: perquisita tipografia riminese

CronacaRimini

29 luglio 2010, 08:39

in foto: Carabinieri a Guardia costiera di Rimini hanno perquisito martedì una tipografia dove potrebbero essere stati falsificati documenti di navigazione. Nel registro degli indagati è finito un dipendente che ha tentato di cancellare file dal pc all'arrivo delle forze dell'ordine.

Ci sono sviluppi nelle indagini sulla maxi-truffa degli yacht venduti a più clienti. Le forze dell’ordine hanno perquisito i locali di una tipografia e sequestrato matrici, documenti e computer. Tra le carte di Giulio Lolli, titolare della Rimini Yacht e al momento ancora irreperibile, sono stati trovate diverse fatture di quella tipografia. Per questo il pm Ercolani ne ha chiesto la perquisizione.
Durante la visita di Carabinieri e Guardia Costiera, un dipendente della tipografia ha tentato di far sparire alcuni documenti dal suo pc. Gli investigatori se ne sono accorti e il pc gli è stato sequestrato.
Intanto proseguono i sequestri di imbarcazioni oggetto della truffa, con i sigilli a un panfilo in Sicilia e a uno sull’isola d’Elba. Lunedì, il socio di Lolli è stato interrogato per 10 ore nella caserma dei Carbinieri di Rimini.

(foto Bove)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454