giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Ieri sera, intorno alle 20, la divisione anticrimine della Questura di Rimini e la polizia municipale, hanno denunciato due grossiti dell'abusivismo sul lungomare, all'altezza dei bagni 120/125. Due senegalesi rifornivano di borse e scarpe contraffatte, di ottima fattura, i connazionali che vendono in spiaggia.
di    
lettura: 1 minuto
mar 27 lug 2010 14:25 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La merce era in due macchine, una golf e una punto parcheggiate in via Messina. C’erano in tutto circa 250 borse, griffate (Hermès, Gucci, Prada, Louis Vuitton) e 200 paia di scarpe sportive del valore di circa 20.000 euro. I due senegalesi sono stati denunciati, le macchine confiscate. Si tratta della sesta macchina confiscata dall’inizio della stagione estiva.
Il valore di mercato della merce falsa, varia a seconda della zona: una borsa acquistata a marina centro costa più di una acquistata a Miramare dove i prezzi sono più ‘popolari’. Si va dalle 100/200 euro nel primo caso, alle 50/70 nel secondo.
La multa per chi acquista prodotti contraffatti è di 200 euro.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna