sabato 16 febbraio 2019
In foto: Contro la piaga degli alberghi in affitto a imprenditori non seri, può essere d'aiuto la normativa europea. Lo sottolinea il consigliere regionale del Pdl Lombardi in una nota in cui spiega che per agevolare il passaggio di proprietà degli alberghi dai proprietari stanchi agli affittuari seri occorrono incentivi fiscali adeguati.
di    
lettura: 1 minuto
mar 27 lug 2010 11:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La Regione, spiega Lombardi, discuterà degli incentivi europei destinati all’innovazione turistica a partire da settembre in un’apposita commissione. La stessa che si occuperà anche del tanto contestato rinnovo delle concessioni demaniali.

“Grandi strutture alberghiere – spiega ancora la nota di Lombardi – possono anche essere date in affitto perché comunque gli incassi sono tali da garantire reddito per chi affitta e per chi gestisce, ma i nostri “ piccoli” alberghi, per di più magari un po’ malandati, non garantiscono un reddito adeguato al proprietario ed all’affittuario. In questi casi l’affituario “ tira” sulla gestione a scapito del cliente ed il proprietario non ha risorse per provvedere all’ammodernamento della struttura.
Conclusione; decade sempre più il nostro prodotto turistico. Il problema non è di oggi ed è di difficile soluzione, affonda nella mancanza di ricambio generazionale in molte famiglie di albergatori e nell’improvvisazionedi alcuni gestori d’assalto”.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna