lunedì 21 gennaio 2019
In foto: La Comunità Papa Giovanni XXIII di don Benzi propone il primo Pellegrinaggio “Fuori lo Sbarre” il 27 marzo.Il cammino partirà dal piazzale del carcere di Rimini e si dirigerà al santuario della “Madonna di Bonora” di Montefiore
di    
lettura: 2 minuti
mar 16 mar 2010 19:28 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il 13 febbraio scorso, il Ministro Angelino Alfano ha dichiarato emergenza Nazionale, l’emergenza carcere, annunciando poi il Piano carceri.

Il cammino parte dal piazzale del carcere di Rimini e si dirige verso il santuario della “Madonna di Bonora” di Montefiore Conca, passando attraverso altri santuari e ad alcune realtà d’accoglienza, in particolare presso la casa per detenuti comuni, “Casa Madre del Perdono”. Il pellegrinaggio è storicamente riconosciuto come uno dei modi attraverso il quale il popolo si rivolge a Dio per chiedere il Perdono dei peccati commessi sia dalle singole persone, che dal popolo intero, come società. In questa occasione si implorerà Dio affinché intervenga nella soluzione dell’attuale drammatica situazione nazionale rispetto al problema del carcere e a sostegno di quanti, a vario titolo, sono coinvolti nell’universo penitenziario: agenti di polizia penitenziaria, educatori, direzione carceraria, cappellani, i tanti volontari e le associazioni impegnate in vari modi, infine, e soprattutto, i detenuti.
La proposta è un’occasione per “unire simbolicamente chi sta dentro con chi sta fuori”, attraverso una traccia di preghiere e riflessioni comuni effettuate in orari precisi.
La preghiera, il silenzio, il confronto arricchito anche da alcune testimonianze, animerà il pellegrinaggio che si concluderà con la S. Messa celebrata alle 17,30 presso il santuario di Montefiore.

Hanno aderito a questa preghiera, con una partecipazione spirituale, le monache carmelitane del monastero di Sogliano al Rubicone (“Carmelo Santa Maria della Vita”).

Programma: ognuno può scegliere la partenza che vuole: alle 06.45 ,alle 10.45, alle 14.30

06.45 ritrovo davanti al carcere di Rimini (Via Santa Cristina, 19)
introduzione e preghiera con i partecipanti

07.00 Partenza da Rimini
10.15 arrivo alla Comunità Monastica di Montetauro: “Piccola Famiglia dell’Assunta”- Ristoro
10.45 Partenza da Montetauro (Via della Chiesa, 1 – Coriano di Rimini)
13.00 Arrivo presso la Casa Madre del Perdono. Ristoro con spuntino, presentazione della casa e testimonianza di “recuperandi in cammino”.
14.30 Partenza da Casa Madre del Perdono (Via Chitarrara 675-Taverna di Montecolombo (RN).
17.00 arrivo al santuario della “Madonna di Bonora” a Montefiore Conca
17.30 Celebrazione della S. Messa .
18.30 ritorno ai propri mezzi, per chi è sprovvisto con apposito pullman
Ci sarà continuamente un mezzo a disposizione per chi avesse bisogno di interrompere il cammino,
Il punto di partenza può essere scelto in base alla disponibilità. Da Montefiore i pellegrini sprovvisti di mezzo per il ritorno, verranno accompagnati nel luogo di partenza con apposito pullman.
Richiedendo la traccia di preghiera,presso www.apg23.org sarà possibile unirsi spiritualmente a tutti i partecipanti: detenuti, pellegrini in cammino e suore di clausura. In caso di pioggia abbondante, faremo al mattino alle 06.45 comunque il momento di preghiera e la Santa Eucaristia verso le 10.00 a Montefiore.
Un sacerdote sarà disponibile per le confessioni , strada facendo.

Altre notizie
al servizio di quattro comuni

Inaugurato il nuovo sportello Hera

di Lamberto Abbati
di Redazione
Dal Molari regalo da serie A

Il compleanno speciale di Marco

di Redazione
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna