martedì 16 luglio 2019
menu
In foto: Di Timpani, Scanniello e Cennamo le tre reti biancorosse.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 14 mar 2010 19:10 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nulla da fare per il Calcio a 5 Rimini nella ventiquattresima giornata del campionato di serie B. Troppo forte il Terni capolista, una squadra per quello che si è visto più da A2 che da serie B – si legge in una nota della società biancorossa -. I biancorossi hanno dato comunque il tutto per tutto, cercando di limitare gli ospiti con tutti i modi. Ospiti che hanno giocato praticamente tre quarti gara con il portiere in movimento (anche a risultato già deciso), complicando ulteriormente le cose alla difesa riminese.

Il Terni imprime sin da subito il ritmo alla gara, cercando di chiudere prima possibile i conti. Una doppietta di Leite nei primi 5’ spiana la strada alla squadra gialloblu che gioca sul velluto quando innesta la carta del portiere in movimento. Rosati salva in diverse circostanze la porta riminese opponendosi egregiamente alle conclusioni avversarie. L’unico spunto biancorosso del primo tempo è un contropiede coast to coast di Timpani, ma Sonda si oppone in angolo. Le reti di Chinasso, un’autorete di Cennamo, Guzzo e Leite fissano il parziale del primo tempo sul 6 a 0.

La ripresa si apre con la rete della bandiera riminese: Timpani ruba palla in difesa e si invola in contropiede verso Pierini superandolo in uscita. Um ninuto dopo un missile terra aria di Leite da posizione ravvicinata si spegne in fondo al sacco. Rimini è più spavalda nella ripresa e al 4’ una discesa di Timpani trova ben appostato sul palo Scanniello che di sinistro firma il suo primo gol stagionale. Rimini accusa poi un po’ di stanchezza e il Terni dilaga (ancora con il portiere di movimento) grazie alle reti di Leite, Guzzo, Racanicchi, Kuhn, Gentili e un’altra autorete (stavolta il tocco sfortunato è di Esposito). A un minuto dalla fine bel gol di Aldo Cennamo che salta due avversari, supera anche il portiere e a porta vuota sigla la terza rete locale. Ad una manciata di secondi dal termine ancora Gentili, complice un rimpallo in area, fissa il punteggio sul 14 a 3.

Sconfitta pesante, ma ci sta tutta viste le forze in campo. Rimini ha giocato di cuore, ma nulla ha potuto contro la strapotere dei brasiliani-ternani. Prossimo appuntamento, per la Fallini band, l’incontro di sabato prossimo ad Ascoli contro il Miracolo Piceno.

IL TABELLINO
Rimini-Terni 3-14 (0-6 p.t.)

Rimini: Cennamo, Scanniello, Peroni E., Peroni L., Esposito, Fantini, Giannini, Dellarosa, Gasperoni, Giubelli, Timpani, Rosati. All: Fallini.

Terni: Sonda, Racanicchi, Leite, Zaro, Chinasso, Ronqui, Kuhn, Mari, Ridolfi, Guzzo, Gentili, Pierini. All: Da Silva.

Arbitri: Sig. Eco Giovanni di Pesaro e Sig. Faustini Federico di Macerata.

Marcatori: 3’ pt e 5’ pt Leite, 6’ pt Chinasso, 13’ pt aut. Cennamo, 14’ pt Guzzo, 16’ pt Leite, 1’ st Timpani (R), 2’ st Leite, 4’ st Scanniello (R), 11’ st Leite, 12’ st Guzzo, 13’ st Racanicchi, 14’ st Kuhn, 16’ aut. Esposito, 17’ st Gentili, 19’ st Cennamo (R), 20’ st Gentili.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna