martedì 22 gennaio 2019
In foto: E' stato sequestrato dalla polizia di Rimini il melody Mecca, locale dove lo scorso dicembre un tredicenne riminese era finito in coma etilico.
di    
lettura: 1 minuto
lun 1 mar 2010 12:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La decisione della chiusura è arrivata dopo un controlli da parte della Polizia in seguito ad un’inchiesta. La legge vieta di somministrare alcolici ai minori di 16 anni. Ma, nonostante il precedente, nel locale non ci si faceva problemi. Sabato notte, intorno all’1.30, un agente in borghese si è piazzato al bancone, dove ha osservato la somministrazione. Attenzione rivolta, in particolare, a un gruppetto di ragazzine di cui un paio già in evidente stato di ebrezza. Una minorenne ha preso un “Angelo Azzurro”, come facilmente accertato dall’analisi. Lontano dal bancone, le ragazzine sono state identificate. Ma nel locale c’erano altre situazioni inquietanti: all’interno c’era anche una bambina di 10 anni, che avrebbe a sua volta bevuto, in compagnia di una ragazzina di 15, mentre un 26enne è stato soccorso dal 118 al limite del coma etilico. Trovati, grazie ai cani antidroga, anche 30 grammi tra hashish e marijuana abbandoanti quando le forze dell’ordine si sono palesate.
Un migliaio i ragazzi, molti minorenni, all’interno del locale. Oltre ai sigilli al locale, gli investigatori hanno anche denunciato il gestore per somministrazione di alcolici ai minori. Il provvedimento dovrà ora essere convalidato dall’ autorità giudiziaria.
I genitori, che ancora una volta hanno recuperato i loro figli a notte fonda, ma questa volta in Questura, hanno apprezzato l’iniziativa delle forze dell’ordine.
(foto Polizia di Stato)

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna