lunedì 19 agosto 2019
menu
In foto: Bronzo “virtuale” per l'ucraino della Polcom Riccione.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 11 lug 2009 16:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 10 luglio, prima giornata dei Campionati italiani estivi Categoria di tuffi allo Stadio del Nuoto di Riccione, la competizione che assegna i titoli italiani per ogni categoria partecipante – si legge in una nota della Polisportiva Comunale di Riccione -. Dalla C2 che comprende tuffatori di 10 e 11 anni fino ai Senior passando per C1 (12/13 anni), Ragazzi (14/15) e Junior (16/18).

Assenti i big della Nazionale, in collegiale premondiale, le cosiddette “seconde linee” si sono subito date battaglia. A cominciare dai campioni d’Europa della categoria Ragazzi (14/15 anni) Andrea Chiarabini delle Fiamme Oro ed Elena Bertocchi della Canottieri Milano che si sono imposti nel trampolino da tre metri. Come da pronostico, Chiarabini ha fatto il bis anche nel trampolino da un metro, precedendo l’altro “europeo” Giovanni Tocci del Cosenza Nuoto. In questa gara, terza piazza (ma fuori classifica per via della nazionalità), per l’ucraino della Polisportiva Comunale Riccione Artem Bochevarov. Il 15enne allenato da Alicia Carretero e Maurizio Balzi se l’è giocata alla pari coi due freschi campioni d’Europa. “Peccato che Artem faccia poche gare durante l’anno visto che non può partecipare a competizioni italiane per via della sua nazionalità. – Spiegano i due tecnici della sezione tuffi della Polcom – perlomeno, ora il regolamento federale prevede che atleti stranieri possano gareggiare agli italiani seppur fuori concorso. E’ già qualcosa ma è chiaro che il ragazzo può perdere l’abitudine alla competizione. Un terzo posto virtuale ottenuto in queste condizioni testimonia la sua grande classe”.

In questa prima giornata, vittorie anche per Maicol Scuttari (Bolzano Nuoto) nella Piattaforma Juniores; Jonathan Malusardi (Carlo Dibiasi Roma) nel trampolino da un metro Seniores; Michelle Turco (Trieste Tuffi) nel trampolino da un metro Seniores e per Laura Bilotta (Cosenza Nuoto) nel trampolino Esordienti C1. A questa gara partecipavano anche due tuffatrici della Polcom: Alessia Anniballi (11esimo posto finale per lei) e Martina Villa (18esima).

Oggi, sabato 11 luglio, si assegnano altri otto titoli. Per la Polisportiva Riccione, tornano in gara Bochevarov dalla piattaforma Ragazzi e Alessia Anniballi dal trampolino da tre metri Esordienti C1.

(nella foto, il gruppo dei tuffatori riccionesi a questi Italiani. Da sinistra: Alicai Carretero (direttore tecnico Tuffi Riccione), Artem Bochevarov, Martina Villa, Alessia Anniballi, Maurizio Balzi (allenatore Tuffi Riccione)

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna