venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Ormai 3 mesi fa, il giudice monocratico Romano Dolce aveva chiesto ai colleghi del collegio di entrare in possesso dei tubi Tucker sequestrati durante il primo processo, per poter eseguire la perizia.
di    
lettura: 1 minuto
mer 8 lug 2009 08:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’incarico della perizia sul tubo era stato affidato all’ingegnere romano Ettore Polini, che si trova però, si legge su un quotidiano locale, nell’impossibilità di procedere perché nell’ambito dell’inchiesta da cui era scaturito questo secondo processo, il dispositivo non è stato mai sequestrato.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna