lunedì 15 luglio 2019
menu
In foto: L'Emilia Romagna, seconda in Italia per numero d'impianti, traina lo sviluppo del fotovoltaico anche se Rimini è agli ultimi posti in regione (davanti solo a Piacenza e Parma).
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 1 lug 2009 09:24 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La provincia riminese può contare, secondo i dati al giugno 2009 pubblicati oggi dal Sole24Ore, su 313 impianti in grado di sviluppare 3.102 chilowatt di potenza. La scorsa settimana, proprio a Rimini, erano stati presentati i “tetti energetici”, un sistema in grado di produrre energia pulita contribuendo anche al problema della rimozione dell’amianto (sul territorio nazionale ci sono ancora 2,5miliardi di metri quadri di coperture in eternit). Il progetto, già avviato in una decina di realtà in tutta Italia, è stato predisposto dalla SMS, società del Gruppo Petroltecnica. Una delle prime sperimentazioni di tetto energetico è stata sulla pensilina di un distributore di benzina a Santarcangelo. Il sistema, a differenza dei pannelli solari, non prevede particolari inclinazioni e sfrutta sottili laminati in acciaio inossidabile con triplo strato di silicio amorfo, in grado di sfruttare non solo la luce diretta ma anche quella diffusa (produce energia quindi anche nei giorni in cui il sole non c’è).

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna