sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: Un plauso alle forze dell'ordine e una critica a quei turisti che sembrano prendere sottogamba il fenomeno dell'abusivismo commerciale. Così, l'assessore alla Polizia Municipale, Roberto Biagini commenta l'operazione anti-abusvismo condotta intorno alle 10 sul Bagno 71 di Torre Pedrera.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 14 lug 2009 15:11 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’operazione, che ha impegnato 18 uomini di polizia municipale e squadra nautica della questura, ha portato al sequestro di circa 37mila euro di merce.

“Un ringraziamento agli agenti del nucleo antiabusivismo della Polizia Municipale e della Squadra Nautica della Questura – scrive in una nota – per l’operazione di questa mattina che ha portato ad un rinvenimento massiccio di merce contraffatta e non all’ altezza del bagno 71-72 di Torre Pedrera”. Una operazione, sottolinea Biagini, “condotta in borghese e attuata in totale sicurezza per l’incolumità degli operatori e dei bagnanti”.
A fronte del sostegno alle forze dell’ordine, l’assessore alla Polizia Municipale non manca però di stigmatizzare il comportamento tenuto da diversi villeggianti.
“Di contro – si legge ancora sulla nota – un sincero invito ai quei turisti che in maniera vergognosa hanno insultato,contestato e criticato l’operato delle forze di Polizia, lavoratori anch’essi ma spesso qualcuno se lo dimentica, ad andarsene da Rimini e non ritornarvici più. Non abbiamo bisogno delle vostre invettive – conclude Biagini – delle vostre volgarità e delle vostre forme ipocrite di pseudo beneficenza. Non siete graditi: andatevene. Boicottateci, per favore”.

Infine un appello al mondo economico locale, danneggiato dall’abusivismo: “Credo si debba levare un grido forte di tutti i soggetti, dall’albergatore che li fa dormire al bagnino che affitta loro l’ombrellone. E’ un sistema che non regge più”.
(foto Bove)

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna