Indietro
martedì 22 giugno 2021
menu
Icaro Sport

Basket. La Coopsette ancora su RaiSat, domani sera a Pavia

In foto: A una la televisione satellitare fa davvero bene (bilancio di 4 vittorie e zero sconfitte). All'altra è davvero indigesta: tre sconfitte su tre apparizioni su RaiSatSport.
di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 12 gen 2008 09:50 ~ ultimo agg. 11 gen 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La prima è l’Edimes Pavia, la seconda la Coopsette Rimini, che si affronteranno nel posticipo televisivo delle 20, per l’ultimo turno del girone d’andata. I biancorossi sono reduci dalla sconfitta con Reggio Emilia, maturata per la cronaca sempre sotto i riflettori del canale satellitare sportivo di Stato. I rossoneri dalla battuta d’arresto a Pistoia, che li ha tenuti a 53 punti, una miseria. Edimes-Coopsette, a braccetto in classifica a quota 14, è anche sfida tra tecnici amici fuori dal campo: Giancarlo Sacco vive a Gradara, dove Giampiero Ticchi ha la farmacia di famiglia.
In cabina di regia i lombardi schiereranno alla palla a due Giovanni Tomassini da Cattolica, conterraneo quindi di coach Ticchi. Il ragazzo, che a fine maggio compirà 20 anni, è un prospetto di sicuro avvenire, anche se si sta esprimendo con medie di tiro insufficienti: 27,6% dall’arco e 9/17 dalla lunetta. 3,9 punti in un quarto d’ora scarso d’impiego il fatturato dell’ex Scavolini.
L’ex Montecatini Guido Meini si trascina un problema alla caviglia, che a Pistoia lo ha costretto a giocare con un’infiltrazione. Se fosse al cento per cento sarebbe lui a partire in quintetto. Di solito si ritaglia 26,8 minuti, che sfrutta per imbucare 5,3 punti con un buon 62,1% da due. Migliorabile invece il 6/27 dalla distanza. Per lui anche 2,9 assist.
La guardia titolare è Bj McKie, da Norfalk, uscito dall’università di South Carolina, giocatore da 20,1 punti ad allacciata di scarpe che ama cercare i contatti: 8,2 falli subiti a partita, capitalizzati dalla lunetta con l’86,4%. Dalla media si esprime sopra il 50%, dalla lunga invece sta latitando: 22%. L’ex Imola e Caserta perde 4,6 palloni, ma ne recupera anche 3,4. Di recente è alle prese con una tendinite che lo sta facendo allenare a singhiozzo.
Contro Rimini potrebbe così diventare l’opzione offensiva numero uno di Pavia l’ala di Charleston Thomas Mobley. L’ex Fabriano e Rieti viaggia a 15,6 punti a gara con il 55,7% dalla media ed il 51,8% nelle triple, più 4,7 rimbalzi.
Si ritaglia metà partita la 26enne guardia Martin Colussi, pescato dalla B (dove ha difeso i colori di Forlì, Fidenza, Osimo e Trapani) e alla sua prima esperienza in Legadue. 7,6 punti per lui, con il 90,5% ai liberi in quasi 21 minuti.
Sta viaggiando a scartamento ridotto il tiratore australiano Edward Daniel Cioffi, già visto a Trapani e Pesaro. 1,7 punti cn medie rivedibili in 13,7 minuti. Quattro minuti totali per la guardia classe ’87 Luca Albertario, pavese di nascita, alla sua prima annata nei dieci nel campionato di Legadue.
Da quattro si muove il 2.10 David Brkic, cesenate di nascita ed ex della partita. Per il giocatore di scuola Virtus Bologna 13,1 punti con il 55,7% da due ed il 38,5% nelle triple più 6,3 carambole e una stoppata. Nelle ultime due uscite ha steccato (cinque punti con Casale, quattro con Pistoia). E questo non farà altro che aumentare la sua voglia di far bene contro la sua ex squadra.
Il pivot è il muscolare Heinrich, 208 centimetri. Il 30enne tedesco, che in Legadue ha già indossato le canotte di Imola e Caserta, produce 8,3 punti più 6,5 rimbalzi in 24,1 minuti.
Il primo cambio dei lunghi è l’ex Casale Monferrato Cristiano Masper, classe ’73, capitano dell’Edimes. Il 2.08 bergamasco sfrutta i 19,7 minuti concessigli da Sacco per imbucare 7,6 punti (attenzione alle licenze dall’arco, viaggia con il 48,1%) e catturare 5 rimbalzi.

In casa Coopsette sono abili e arruolati Guarasci, Rinaldi e Filloy. Ancora assente ovviamente Scarone, anche se i tempi di recupero del capitano potrebbero accorciarsi.

Fischiano Pinto di Treviso, Caroti di Livorno e Terranova di Roma.

La partita sarà proposta in diretta su radio Icaro e trasmessa su èTV Romagna lunedì sera alle 23.