15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Boom di iscritti da tutta la Penisola per la 24° Rimini-Verucchio

Rimini

28 giugno 2007, 18:10

in foto: La 24° Rimini-Verucchio prenderà il via sabato 30 giugno alle 18,30 dal cuore di Rimini (Piazza Tre Martiri) - si legge in una nota del Golden Club Rimini, che organizza l'evento -

dopo una cavalcata di 21 chilometri e 97 metri i maratoneti taglieranno il sospirato traguardo nella “Notte Rosa” posto in Piazza Battaglini a Verucchio a 297 metri sul livello del mare.

La Rimini-Verucchio congiunge idealmente le due rocche Malatestiane su un percorso affascinante immerso nel verde che metterà a dura prova i muscoli e la mente dei maratoneti. I maratoneti appena lasciata alle spalle Rimini, baipassando la statale, incontreranno le prime asperità con una decina di chilometri di salita, con punte anche del 10% seguite da brevi tratti più facili, su per le ‘Coste di Sgrigna’, sfiorando la Repubblica di San Marino fino a conquistare l’ambito traguardo di Verucchio.

La Rimini-Verucchio, è l’unica mezza maratona in linea dell’estate italiana; l’evento principe scelto dai maratoneti per saggiare e mantenere la condizione atletica per il proseguo della stagione che si prospetta interessante.

Una pioggia d’iscrizioni è pervenuta da tutta la Penisola e dall’estero. In tanti hanno scelto di abbinare un soggiorno in Riviera per partecipare alla Maratonina a dimostrazione che la formula sport e turismo è sempre vincente.

In attesa della partenza della classica a Rimini, in Piazza Tre Martiri alle 17.00, si disputerà la 1° Rimini-Verucchio giovanile con l’iscrizione gratuita per tutti i giovani. A Verucchio l’arrivo del primo maratoneta è atteso attorno le 19.40 con la solita grande festa di sport, turismo, storia, folklore, gastronomia e cultura.

La Rimini-Verucchio si corre anche a Staffetta (composta di due concorrenti) il primo frazionista da Rimini corre fino a San Paolo, il secondo, ricevuto il testimone, lo deve portare a Verucchio. In mezzo al groppone scaleranno a ritroso Verucchio i primatisti italiani di retrorunning Claudio Conti ed Ivan Di Giulio.

La Rimini-Verucchio, a ricordo del bicentenario della nascita dell’eroe dei due mondi Giuseppe Garibaldi, ha istituito un traguardo volante a San Paolo. Il 1° uomo e la prima donna che transiteranno e concluderanno la gara riceveranno un premio offerto dal Comitato Riminese e dall’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini.

I favoriti in campo maschile sono il 25enne nordafricano Joseph Hammar, portacolori dell’Edera di Forlì e che partirà col pettorale numero 11, il campione verucchiese Graziano Calvaresi, vincitore dell’ultima edizione, che si presenta in prima fila a dare battaglia nonostante i 41anni col numero scaramantico 98. Inoltre sono da segnalare il siculo Enrico Pafumi numero 12, Andrea Pasquinelli per i colori riminesi numero 80 e tanti altri. Nel gentil sesso sono da segnalare la forlivese Cinzia Lanzoni numero 308, l’emiliane Anita Bolognesi (291), Katia Bianchini (272), la 25enne svizzera Jennifer Moresi (281) e la rientrante riminese Florinda Neri (287).

Curiosità: Il più attempato dei maratoneti in gara è il presidente dei Maratoneti Riminesi Vittorio Properzi, classe 1938, mentre fra le maratonete il primato spetta alla parigina Francoise Machtelinckx, classe 1949.

Per le news e l’elenco completo degli iscritti consultare il sito www.golden-club.it

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454