sabato 19 gennaio 2019
In foto: I carabinieri di Novafeltria hanno controllato 49 cantieri edili nel Montefeltro per verificare le misure di sicurezza.
di    
lettura: 1 minuto
lun 28 mag 2007 18:46 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

2 arresti, 100 denunce e 4 extracomunitari espulsi è il risultato dell’operazione ‘Maestranze in sicurezza’ che ha impegnato le 10 stazioni dei carabinieri delle valli dei fiumi Marecchia, Foglia e Conca per 4 giorni, con la collaborazione dell’ispettorato del lavoro di Pesaro.
Due moldavi senza permesso di soggiorno sono stati arrestati ed espulsi sui cantieri di Macerata Feltria e Piandimeleto, 32 datori di lavoro sono stati deferiti in stato di libertà (per un totale di 84 denunce) per non avere adempito agli obblighi di legge sugli infortuni. Per esempio, la mancata verifica di resistenza e stabilità dei ponteggi sprovvisti di tavole e parapetti e l’assenza delle cassette di pronto soccorso. Denunciati anche 14 operai edili perchè non utilizzavano caschi e imbragature. Su 49 cantieri, circa il 75% appartenevano a ditte di altre regioni o ad imprenditori extracomunitari. Dei 198 operai controllati solo 68 erano extracomunitari regolari.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna