venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi è arrivata l'ufficialita. Ci sono le premesse per sbloccare il cantiere della Colonia Murri di Rimini.
di    
lettura: 1 minuto
gio 3 mag 2007 16:43 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dal 1990 aspetta l’avvio dei lavori di riqualificazione e ormai l’onda dipinta sui pannelli di legno che delimitano il cantiere sono stinti e imbrattati. Ma finalmente sembra che per la Colonia Murri si apra una nuova pagina. Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, oggi il servizio valorizzazione e tutela del paesaggio della Regione Emilia-Romagna ha trasmesso ufficialmente al comune di Rimini il verbale della riunione del 24 aprile, che riguarda l’accordo di programma per la riqualificazione dell’area denominata Bellariva e che comprende il recupero del vecchio edificio. Il documento, che porta in calce la firma di tecnici della Regione del comune e della provincia di Rimini, certifica che il progetto di riqualificazione corrisponde ed è conforme alla disposizioni del piano territoriale paesistico. Si tratta, al di là dei termini formali, di un atto fondamentale senza il quale non sarebbe possibile sbloccare i lavori. E’ attesa fa sapere una nota del comune, la sigla dell’accordo di programma tra enti pubblici e Rimini&Rimini, per le prossime settimane, il soggetto privato a cui è stato affidato l’intervento di recupero. Potrebbe così trovare finalmente soluzione la tormentata vicenda amminsitrativa e legale che da 17 anni tiene in sospeso uno dei progetti più importanti della zona turistica.

Notizie correlate
di Redazione
Rimini Rimini Social

Torna presepi dal mondo

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna