giovedì 20 giugno 2019
menu
In foto: Baseball. Nel primo atto del derby, la Telemarket si fa sorprendere da San Marino sul diamante di casa. www.baseball.it
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 18 mag 2007 09:22 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un match che Rimini sembrava avere in un pugno ma che, a notte fonda, ha preso la strada di San Marino.
Sottotono i due partenti: il riminese Peter Hartmann viene colpito con continuità dal San Marino: alla fine, per l’americano, 9 valide subite in 6 riprese. Sono i pirati però a mettere il naso avanti, coi due punti tra il 1° e il 3° inning. Al 5° l’aggancio: le valide degli ex La Fera e Buccheri permettono ai Titani di pareggiare. Intanto il lanciatore ospite Figueroa si sveglia dal torpore e da lì in poi concede solo una valida ai Campioni d’Italia. Con poche occasioni per sbloccare la situazione, si va agli extrainnig. Il rilievo Joe Cole, sfodera le 5 riprese migliori della sua stagione con 8 strike-out e nessuna valida subita, prima di arrendersi al 12° alle valide di Buccheri e di Matamoros. Romano manda sul monte D’Amico, che a basi piene concede 4 ball a Rovinelli per il 4-2 definitivo.
Rimini torna a dividere il primato con Grosseto. Si replica questa sera e domani.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Andrea Turchini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna