mercoledì 17 luglio 2019
menu
In foto: Delle 2.000 persone offese, 680 si sono costituite parte civile. 379 sono assistite dalla federconsumatori di Rimini, costituita essa stessa parte civile insieme ad Adusbef e Adoc nel caso Tucker. Per chi è caduto nella truffa del tubo magico, c'è una notizia buona e una cattiva.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 24 apr 2007 18:38 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Quella buona, per indorare la pillola, è che finalmente, il 23 novembre concluse le indagini preliminari, inizia il processo vero, quella cattiva è che, vista la grande quantità degli imputati, i tempi saranno talmente lunghi che l’ipotesi di prescrizione se prima era un’ombra ora è una certezza. I 379 soggetti che hanno chiesto risarcimenti per oltre un milione di euro, saranno soddisfatti solo se si arriverà alla sentenza in primo grado, in caso contrario i reati cadrebbero appunto, in prescrizione nel 2009.
Truffa e in alcuni casi anche violenza privata, i capi d’imputazione dei 56 imputati iscritti nel registro degli indagati tra cui gli 8 promotori al vertice della piramide Mirco Eusebi e sua moglie Ivana Ferrara in primis che, arrestati nel 2002, oggi in custodia cautelare in carcere, devono rispondere anche di associazione a delinquere.
Nella scorsa udienza, il 17 aprile, un imputato ha patteggiato, gli altri 55 andranno a giudizio con il rito ordinario.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
a Palazzo Alvarado

Il Museo degli Sguardi

di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna