21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

San Pier Damiani 1007 – 2007. Il calendario delle celebrazioni

EventiMorciano

20 aprile 2007, 19:15

in foto: Morciano deve a San Pier Damiani l'esistenza dell'abbazia di San Gregorio che oggi, è poco più di un rudere. Originariamente il monastero comprendeva una chiesa di stile romanico, lunga 40 metri, sul fianco meridionale c'era il cortile con il chiostro attorno al quale erano organizzate tutte le parti del monastero.

Morciano è l’unico comune della Regione ad ospitare i resti di un’Abbazia fondata da Pier Damiani stesso nel 1060, su un terreno donatogli da un possidente riminese. Tutto ciò che ne rimane oggi non è che un rudere pericolante. Il comune vorrebbe acquistarlo visto che è di proprietà dei privati che ci abitano: il costo è ancora da ipotizzare, sia per l’acquisto che per il recupero, per il quale si è già interessata la facoltà di restauro dell’Università di Genova.
San Pier Damiani Nacque a Ravenna nel 1007, monaco e maestro di vita religiosa, era propugnatore di una vita claustrale severa e aliena dai lussi che invece erano soliti concedersi i più importanti centri benedettini dell’epoca. Non è un caso la dedicazione dell’abbazia a San Gregorio: Pier Damiani considerava Papa Gregorio VI il più grande innovatore della chiesa. Il monastero di San Gregorio e assunse un ruolo centrale nella gestione del potere locale anche economico.
L’opera di bonifica dei monaci per rendere coltivabili le zone paludose della Valconca e la creazione di nuove strade, come la “strada di mezzo”, che dal convento raggiungeva la via Flaminia, diedero un robusto incremento agli scambi commerciali che trovarono presso l’Abbazia il loro punto di riferimento: è qui che ogni anno, nella seconda settimana di marzo, si davano appuntamento contadini, allevatori, mugnai e mercanti per la “Fiera di San Gregorio”.
Le sue spoglie sono custodite nel duomo di Faenza dove morì nel 1072 mentre ritornava a Roma da un viaggio commissionato dal papa che lo aveva inviato a riconciliare gl’ interdetti ravennati.

Celebrazioni del primo millenario della nascita di Pier Damiani (1007 – 2007)
Pier Damiani e il monastero di San Gregorio in Conca nella Romagna del secolo XI
Morciano di Romagna (RN)
27-29 aprile 2007
Sala Ex Lavatoio, via Concia, 18
Organizzato sotto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica
Centro di Studi Avellaniti – Regione Emilia Romagna – Provincia di Rimini
Comune di Morciano di Romagna – Diocesi di Rimini
Il convegno, di altissimo profilo, prevede la partecipazione di esimi professori delle Università di Milano, Bologna, Urbino, Pisa, Roma, Ravenna e dell’Accademia Nazionale dei Lincei.
Le serate dedicate all’anno damianeo saranno allietate da concerti: cantate e ballate tra sacro e profano, canto gregoriano e laudi medievali, per concludere con il concerto gratuito in Piazza del Popolo di Angelo Branduardi, che inaugurerà proprio nella cittadina romagnola il suo tour estivo per il lancio del nuovo album “Futuro Antico IV”, Venezia e il Carnevale. Con la Ensemble “Scintille di Musica” di Francesca Torelli, studiosa e virtuosa di liuto.
Il convegno si aprirà venerdì 27 aprile alle ore 16.00 con i saluti delle autorità: Sua Eminenza Card. Achille Silvestrini – Presidente Centro Studi Avellaniti; S. Eccellenza Mons. Mariano De Nicolò – Vescovo di Rimini; Ferdinando Fabbri – Presidente della Provincia di Rimini; Giorgio Ciotti – Sindaco di Morciano di R.
Seguiranno gli interventi di Giancarlo Andenna (Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano) “Monachesimo e riforma ecclesiastica nel secolo XI”; Glauco M. Cantarella
(Università degli studi di Bologna) “La riforma ecclesiastica in Romagna”; Paola Galetti
(Università Bologna) “Dinamiche insediative e fondazioni monastiche in area riminese”;
Gianfranco Pasquali (Università degli studi di Bologna) “Il paesaggio agrario dell’area riminese”.

In serata, alle ore 21, presso la sala Ex Lavatoio si svolgerà il concerto a cura dei “Viatores” dal titolo “Sulle vie dei pellegrini”, cantate e ballate tra sacro e profano sulle vie di Roma e Santiago.

Sabato 28 i lavori del convegno riprenderanno alle ore 9.30 con gli interventi di Umberto Longo (Università di Pisa) “La proposta cristiana di Pier Damiani”; Guido Cariboni
(Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano) “Pier Damiani e i monasteri romagnoli”;
Nicolangelo D’Acunto (Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano) “Pier Damiani e gli esordi di S. Gregorio in Conca”.

Dopo la pausa pranzo, alle 15.30 sarà Raffaele Savigni (Università degli Studi di Bologna – Ravenna) a riprendere la discussione con l’intervento “L’organizzazione ecclesiastica nell’area riminese”; a seguire,Tommaso di Carpegna Falconieri Gabrielli (Università di Urbino) “La mappa del potere fra Rimini e il Montefeltro”; Emiliano Bianchi “San Gregorio in Conca nei secoli XII e XIII”.

Alle 21.00 la Chiesa parrocchiale sarà cornice per il Concerto di canto gregoriano e laudi medievali del coro “Omni Dei”.

L’ultima parte del convegno si svolgerà domenica mattina con apertura sempre alle ore 9.30,
con gli interventi di: Paolo Marconi (docente presso l’Università Roma Tre di Restauro dei monumenti) “L’esperienza del restauro nei complessi cistercensi e analisi archeologica del complesso di s. Gregorio in Conca”; Franca Sinatti D’Amico (Università degli Studi di Bologna) “Il monastero di S.Gregorio come fattore di organizzazione del territorio”; Cosimo Damiano Fonseca (Accademia Nazionale dei Lincei).

Le celebrazioni dell’anno damianeo a Morciano di Romagna saranno chiuse dal concerto in Piazza del Popolo (in caso di maltempo Padiglione Fieristico) del cantautore Angelo Branduardi

Per la prima volta, infine, dopo molti decenni sarà esposta al pubblico presso la Sala Ex Lavatoio l’ultima delle antiche campane posizionate un tempo all’interno della chiesa abbaziale.

In preparazione al convegno la Parrocchia San Michele Arcangelo organizzerà una serata di approfondimento sulla figura di San Pier Damiani, grande riformatore in un’epoca difficile della chiesa, lunedì 23 aprile alle ore 21.00 presso il Centro Parrocchiale, con la partecipazione di Don Ugo Facchini, parroco della Cattedrale di Faenza, dove sono custodite le ossa del Santo.
Il pomeriggio del 27, per decisione della Giunta Comunale, sarà inoltre scoperta la targa che titola a San Pier Damiani la strada che conduce da via Abbazia all’abbazia stessa.
Per informazioni: Comune di Morciano di Romagna – tel. 0541 851921 – segreteria@morciano.it

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454