domenica 20 gennaio 2019
In foto: Ha chiesto perdono Eduard Arcana, 21 anni rumeno, per aver ucciso Elio Morri quella mattina sul lungomare di Rimini. Non volevo, ha detto nella dichiarazione spontanea in apertura di processo. La difesa non nega che l'omicidio sia efferato, ma afferma che sia preterintenzionale
di    
lettura: 1 minuto
lun 23 apr 2007 19:02 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

cioè, non premeditato. Per questo, ha chiesto la condanna per tale reato con l’introduzione dell’attenuante della giovane età e l’eliminazione di almeno una delle due aggravanti, quella di sevizie e crudeltà, che ridurrebbe la pena dai 15 ai 18 anni, rispetto ai 30 richiesti dall’accusa. Richiesta supportata dalle foto del cadavere di Morri che oggi sono state mostrate in aula e che dimostrerebbero che l’uomo non è stato costretto a rimanere a terra con la faccia immersa nella sabbia.
Intanto l’altro imputato, Marian Balauca 22 anni è ricoverato nel reparto infettivi dell’ospedale di Pisa per tbc.
Il 17 maggio parlerà il suo avvocato che darà lettura di una dichiarazione scritta dell’imputato, con il quale in un primo momento si era pensato di collegarsi in video conferenza, ipotesi abbandonata sia per i costi che per le gravi condizioni di Balauca.
A detta dell’avvocato Ghinelli, rappresentante dei familiari della vittima, la difesa oggi ha concluso la sua arringa con una battuta infelice: ‘Morri era un non violento, ha detto l’avvocato Venturi, se fosse ancora vivo, sarebbe d’accordo con me’.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Serena Saporito
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna