21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

TRC: i Comitati per il no studiano le contromosse e richiamano la politica

Rimini

20 febbraio 2006, 12:56

in foto: Entra nella fase calda la protesta dei comitati sorti per osteggiare il progetto della metropolitana di costa.

Sabato sono state ribadite ancora una volta le ragioni del no nel corso di un incontro con la stampa nel quale è stato chiesto alle forze politiche di prendere posizione.
No al trc, no ad uno spreco inutile di risorse, il più consistente del dopoguerra peraltro nel settore della mobilità, che oltre a non risolvere i problemi del trasporto in Riviera ha l’aggravante di sottrarre soldi pubblici ad interventi più ben urgenti come l’adeguamento della statale 16 e la terza corsia dell’A14. In un momento in cui le finanze dell’Anas non bastano neanche a coprire le buche nelle strade. Lo affermano i comitati Rimini Città Unita, Comitato no Trc di Riccione, Viserba, Torre Pedrera e Bellaria, che hanno unito voce e impegno e nell’illustrare i contenuti delle osservazioni che presenteranno entro fine mese.
L’approvazione del progetto é prevista a marzo, ma i Comitati chiedono che l’iter sia fermato. In attesa della risposta, i Comitati affilano le armi per la battaglia: tra i capi d’accusa, il ritardo delle lettere d’esproprio e il capitolo sicurezza. Il progetto non risponderebbe infatti alle norme antisismiche.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454