lunedì 23 settembre 2019
menu
In foto: Si allo svolgimento del referendum per l'alta Valmarecchia nella Regione Emilia Romagna. Sette i comuni interessati:
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 27 gen 2006 12:46 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant’Agata Feltria e Talamello, i cui sindaci proporranno ai rispettivi consigli comunali di richiedere l’indizione del Referendum popolare per il passaggio dei loro Comuni nella Regione Emilia-Romagna.E così, di fronte al dibattito da sempre presente in alta Valmarecchia, e recentemente sollecitato dal Comitato per il referendum (che si è costituito circa l’opportunità o meno di staccarsi dalla Regione Marche ed aggregarsi alla Regione Emilia-Romagna, motivato da ragioni storiche, culturali, economiche) i sindaci hanno ritenuto che sulla questione debbano esprimersi i cittadini dei Comuni dell’alta Valmarecchia, attraverso il Referendum ai sensi dell’art. 132, secondo comma, della Costituzione Repubblica. Tutti o nessuno però: si richiederà infatti ai cittadini se sono d’accordo o contrari al passaggio di tutti i Comuni, insieme, nella Regione Emilia-Romagna.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna