giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Si sentono in salute, sono abbastanza felici, mangiano bene senza troppe limitazioni e si cucinano i propri pasti da soli. Chi sono? www.provincia.rimini.it
di    
lettura: 1 minuto
sab 19 nov 2005 10:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Verrebbe da dire “beata gioventù”, ma a pensarci bene i giovani d’oggi sono spesso definiti insoddisfatti, impegnati a mantenere la linea e poco propensi ai “fornelli”. In realtà stiamo parlando degli anziani fotografati da un sondaggio della provincia di Rimini.
Gli ultra 65enni rappresentano il 20,1% della popolazione (contro il 7,8 del 1951), oltre 15 mila 400 quelli con più di 80 anni e 52 sono gli ultra centenari (44 le donne). Nelle case di riposo risiedono in 560, mentre il 41,6% degli over 80 vivono soli ma vicino ai parenti, ed il 27,6 ancora con il coniuge. Aspetto particolare dell’osservatorio il rapporto tra anziani e cibo:
Il 54,7% degli anziani intervistati non ha particolari limitazioni e dichiara di poter mangiare tutto. A cucinare però sono le donne: il 50% si prepara infatti i pasti da solo, ma di questi, l’88,5% sono esponenti del gentil sesso. anche parlando di spese quella alimentare, insieme alle bollette, la fa da padrone per il 96% degli anziani (subito seguito dalle spese mediche, 70%).

E chissà che non sia proprio il cibo a far si che il 74,1% degli intervistati si dichiari soddisfatto della propria salute.
Proprio per discutere su “Anziani, gusto e alimentazione” mercoledì a partire dalle 9.30 si terrà al rinnovato teatro Rosaspina” di Montescudo un incontro organizzato da Ausl, Provincia, rete delle case protette ed rsa.

Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna