sabato 20 luglio 2019
menu
In foto: Ricominciamo da 10. Venerdì e sabato a Santarcagnelo le banche del tempo riminesi festeggiano i loro primi 10 anni di vita e verranno riconosciute come invenzione sociale da un prestigioso istituto londinese. www.bdt-san.org
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 16 nov 2005 20:36 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Per l’occasione è arrivato anche il telegramma d’auguri del presidente Ciampi. In arrivo nella città clementina circa 300 persone di tutte le banche del tempo italiane che si sono date appuntamento nella città che ha dato i natali all’iniziativa.
La prima, infatti, nacque a Santarcangelo. Tra le promotrici Anita Tognacci, presidente Comunità Montana Valmarecchia, allora una tra le promotrici e Leonina Grossi, presidente delle Banche del Tempo di Rimini.
In provincia sono 6 le banche del tempo, circa 300 gli associati che si scambiano competenze e professionalità, rigorosamente registrate come in un vero istituto di credito con tanto di assegni. Nel futuro c’è anche l’idea di farne nascere una interna all’ente provincia. Solo nella banca di Santa Giustina l’anno scorso sono state scambiate 1.800 ore. Si organizzano corsi, feste, si fa la spesa, si cucina per gli altri, ci si aiuta nei momenti di difficoltà.
Durante il convegno sarà istituito un premio rivolto alle banche del tempo che più si sono distinte per la loro attività, alla memoria di Cristina Garattoni, ex sindaco di Santarcangelo e ideatrice della banca del tempo prematuramente scomparsa. Tra gli ospiti che offriranno il loro tempo anche Tonino Guerra e Fabio De Luigi.

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Lamberto Abbati   
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna