venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Si conclude a Cattolica l'iter per il passaggio delle competenze demaniali dalla Regione al Comune.
di    
lettura: 1 minuto
ven 7 ott 2005 16:38 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune aveva già assunto dalla Regione l’esercizio delle funzioni relative all’area portuale. Ora assume a pieno anche le funzioni amministrative e quelle turistiche.

Queste, ricorda una nota del Comune, le funzioni dell’Ufficio comunale del Demanio Marittimo:
assistenza nell’ambito dei rapporti istituzionali con altri enti ed
amministrazioni interessate alla gestione del demanio marittimo (Capitaneria di
Porto, Regione Emilia Romagna, Genio Civile Opere Marittime, Agenzia del
Demanio, Agenzia delle Dogane) finalizzata anche al rilascio di autorizzazioni
per manifestazioni e/o attività organizzate dal Comune di Cattolica;
emanazione delle ordinanze balneari ad integrazione di quelle ogni anno emanate
dalla Regione Emilia Romagna;
rilascio dei nulla osta per l’esercizio del commercio ambulante in ambito
demaniale, delle autorizzazioni per l’esercizio dell’arte fotografica ambulante
nonchè delle autorizzazioni per l’esercizio dell’attività di scuola nuoto e
scuola vela;
approvazione dei piani di salvamento nonchè l’organizzazione del servizio di
salvamento in alcune zone di spiaggia libera;

in ambito portuale:

assistenza nell’ambito dei rapporti istituzionali con altri enti ed
amministrazioni interessate alla gestione del demanio marittimo (Capitaneria di
Porto, Regione Emilia Romagna, Genio Civile Opere Marittime, Agenzia del
Demanio, Agenzia delle Dogane) ed in particolare tutta l’attività propedeutica
alla stesura ed alla sottoscrizione degli atti di anticipata occupazione ai
sensi del Codice della Navigazione finalizzati alla realizzazione della nuova
darsena interna, del Lungotavollo, dei lavori di ristrutturazione e
riqualificazione della nuova piazza del porto e, da ultimo, quello riguardante
la nuova darsena a mare i cui lavori avranno inizio nel corso dell’anno;
convocazione della commissione per la vigilanza sull’esecuzione delle opere e
per il collaudo finale della darsena interna;
riscossione dei canoni per le concessioni demaniali in ambito portuale;
stesura del regolamento per l’uso dell’area cantieri navali approvato con
deliberazione C.C. n. 14 del 16.03.2005;

Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna