sabato 19 gennaio 2019
In foto: Contro un Bari in serie utile da quattro giornate (vittoria sull'Atalanta, pari a Torino e Brescia e successo sul Vicenza, nell'ultimo turno) il Rimini vuole i tre punti. www.riminicalcio.com www.asbari.it
di    
lettura: 1 minuto
ven 28 ott 2005 19:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I biancorossi hanno visto interrompersi proprio a quattro, mercoledì a Pescara, la loro striscia positiva. Tanto rammarico per una sconfitta immeritata, ma anche per l’occasione mancata ad Avellino, dove i ragazzi di Acori, in superiorità numerica per quasi un’ora, si sono fatti raggiungere da un avversario che, al pari degli abruzzesi, ha tirato nello specchio della porta di Pugliesi solo una volta. Buone notizie arrivano dall’infermeria: dopo Di Giulio, in tribuna all’Adriatico, tornano a disposizione anche Floccari, Rabito e Manfredini, tutti e tre convocati. Unico non convocato Digao, impegnato con la Primavera.
Sarà ancora un Rimini a due punte, con Motta e Moscardelli dal primo minuto, anche se l’ex Triestina deve ancora riassorbire appieno la botta all’anca. A centrocampo torna titolare Cascione, che farà coppia al centro con Caracciolo, con Trotta a destra e Ricchiuti a sinistra. In difesa torna a presidiare la fascia destra Mastronicola.
Il Bari, pari classifica dei biancorossi a quota 14, lontano dal “San Nicola” non ha ancora vinto, rimediando tre pareggi e due sconfitte. Il tecnico dei pugliesi, Guido Carboni, dovrà fare a meno di Marco Esposito, fermato per un turno dal Guidice sportivo.
Dirigerà l’incontro Cassarà di Palermo.

Gli appassionati potranno seguire in diretta l’andamento delle partite delle formazioni emiliano-romagnole su E’TV Romagna e radio Icaro attraverso la trasmissione “Serie B”, in onda domani pomeriggio a partire dalle 15,45.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna