mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Mentre in riviera continuano le lamentele per un'estate senza pienone, l'entroterra sorride. Il Comune di Santarcangelo fa sapere che nei primi sette mesi del 2004 il numero dei visitatori arrivati nella città clementina è in aumento.
www.vallemarecchia.it
di    
lettura: 1 minuto
ven 13 ago 2004 17:32 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le cifre, non ancora definitive, relative alle manifestazioni più importanti parlano di circa 30.000 presenze per Balconi fioriti, 25.000 per il Caterraduno, 80.000 per il Festival del teatro e 3.000 per la serata di “Calici di stelle”.
Note positive anche dai dati ufficiali dell’ufficio informazioni e accoglienza turistica: al 31 luglio del 2003 lo Iat registrava quasi 6 mila presenze, mentre nello stesso periodo di quest’anno si contano più di 9500 presenze. Non male anche l’attività delle grotte con un aumento del 30% (oltre 3100 il 31 luglio nel 2003, più di 400 nel 2004).

Incremento significativo (più 7,73%) per i movimenti nelle strutture ricettive nel periodo gennaio-luglio: 20.283 turisti negli alberghi clementini nel 2003, 21.852 nel 2004.
Sorride anche il Museo Etnografico che, a dispetto di un lieve calo di visitatori per l’esposizione permanente, fa registrare un aumento delle visite di altro tipo (3441 nel 2004 rispetto alle 2908 dell’anno scorso). In particolare il museo dei bottoni ha ricevuto, da maggio a luglio, ben 686 visite.
Un bilancio positivo per il turismo santarcangiolese se si considera che i dati non includono le presenze registrate alle fiere di San Michele e San Martino e alla manifestazione musicale “Santarcangelo in jazz”.

Altre notizie
di Redazione
Dal Molari regalo da serie A

Il compleanno speciale di Marco

di Redazione
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna