sabato 19 gennaio 2019
In foto: Trapelano le prime indiscrezioni sul Consiglio Federale riunitosi questa mattina a Roma. Pescara e Bari sarebbero stati inseriti nei calendari di serie B; il Napoli sarebbe invece fuori. Lo ha riferito William Punghellini, segretario della Lega nazionale dilettanti.
di    
lettura: 1 minuto
gio 12 ago 2004 12:19 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una diffida dal “porre in essere qualsiasi atto o provvedimento volto all’esclusione dell’Ancona calcio dal campionato di serie B 2004-2005” è stata
inviata stamattima, mediante telegramma, alla Federazione Gioco calcio dal legale della curatela della società dichiarata fallita con sentenza depositata ieri dal tribunale di Ancona.
Nella lettera, firmata dall’avv. Marco Rossignoli su
incarico del curatore fallimentare Umberto Arcangeli, si comunica che “l’amministrazione fallimentare sta valutando le iniziative utili e necessarie a tutela del proprio titolo
sportivo di serie B, tenendo conto della giurisprudenza recentemente formatasi in materia”.
Nel documento, inviato anche alla Lega calcio professionisti, la curatela afferma anche di attendere “vostre assicurazioni al riguardo entro e non oltre sabato 14 agosto”.

In attesa c’è anche il Bellaria, che spera di essere ripescato in C2. Chi può già festeggiare il ritorno nel Campionato Dilettanti, anche se solo nel pomeriggio arriverà l’ufficialità, è il Cattolica, che è stato inserito nella Coppa Italia di serie D e che non figura nei campionati di Eccellenza.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna