lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Sabato prende il via a Santarcangelo la fiera di San Martino, che si concluderà martedì. Un’edizione, come sempre, all’insegna della tradizione ma con qualche aggiustamento logistico.
www.blunautilus.it
di    
lettura: 1 minuto
mer 5 nov 2003 13:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

San Martino fa infatti i conti con i numerosi cantieri aperti in città: alcuni operatori saranno spostati, nuove vie sono state inserite nell’area della fiera mentre il Luna Park si trasferirà nell’area “Campana”.
La novità logistica più complessa riguarda l’ampio sistema di parcheggi che si é dovuto organizzare. Grazie alla collaborazione dei privati, sono state individuate aree del centro e dell’immediata periferia dove saranno allestiti dei parcheggi gratuiti temporanei gestiti dalle associazioni di volontariato. I parcheggi della zona artigianale saranno collegati con navette gratuite con passaggi ogni 6 minuti.

Mauro Vannoni, Sindaco di Santarcangelo, fa il punto sulle novità.

La fiera di San Martino è una delle più antiche della Romagna ed una delle più visitate: l’edizione dell’anno scorso ha sfiorato le 150 mila presenze. Poiché “squadra che vince non si cambia”, gli organizzatori della Blu Nautilus hanno puntato sulla valorizzazione dei prodotti caratteristici e della tradizione. Qualche novità nella gastronomia con la comparsa del Kebab e dalla Confartigianato, presente con lo stand delle arti e dei mestieri. Tra gli eventi, un ampio programma di spettacolo e il tradizionale palio della piada.
Ce ne parla Andrea Maggioli, Assessore comunale alle Attività Economiche

Alla Fiera parteciperanno oltre 550 imprese impegnate tra stand e mostre, la maggior parte provenienti dal tessuto economico locale. Per Sindaco e assessori, una risposta ai tanti iper che stanno sorgendo attorno al centro clementino.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Serena Saporito
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna