Indietro
menu
Bellaria Igea Marina Cronaca

Chiude il posto estivo di Polizia, ma per l'inverno rimane una pattuglia

In foto: Trasmettere ai cittadini un senso di sicurezza, lavorando a contatto con turisti e locali. Questo lo spirito con cui dicono di aver agito gli agenti del posto estivo di polizia di Bellaria Igea Marina, che oggi ha concluso l’attività iniziata il 18 giugno. Una volante, che partirà ogni giorno da Rimini, rimarrà comunque sul territorio di Bellaria tutto l’inverno.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 15 set 2003 17:51 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In questi tre mesi sono state impegnate 24 unità fino ai primi d’agosto e 30 fino ad oggi. Sono state fatte più di 70 pattuglie appiedate e controllate oltre 4 mila persone, con maggiore concentrazione nelle ore serali e nei giorni di mercato. Le persone arrestate sono state 5 per furti in spiaggia, non rispetto della Bossi-Fini e disturbo alla quiete pubblica. Non ci sono state rapine ne si sono registrati grossi fatti di spaccio di sostanze stupefacenti.
Al Posto di polizia di Bellaria sono arrivate 120 denunce che spaziano dal furto dell’asciugamano al mare, al diverbio di condominio fino al graffio sull’automobile. Sono, invece, 35 le persone denunciate dalla polizia giudiziaria. Fra queste cinque minori di nazionalità albanese e marocchina denunciati in stato di libertà perché sorpresi a rubare nella colonia in cui alloggiavano con coetanei polacchi. Sono due gli automobilisti sanzionati per guida in stato di ebbrezza scoperti fra i 1950 autoveicoli fermati. Nell’ambito dell’abusivismo l’azione di controllo è stata eseguita alternandosi nel monitoraggio con i carabinieri.
Non sono mancate le azioni positive: in centrale, infatti, sono stati portati diversi oggetti smarriti. Fra questi anche il portafoglio di un turista contenente più di mille euro. Una curiosità: gli agenti sono stati impegnati anche nella ricerca del proprietario di una pastore tedesco trovato a Bellaria. Visto l’esito negativo hanno pensato di farlo arruolare in polizia, ma il cane di circa due anni, non ha superato la selezione di Nettuno per massa muscolare insufficiente. Gli agenti, lo hanno quindi riportato a Bellaria dove lo hanno tenuto fino all’arrivo di un nuovo padrone che lo ha portato a vivere a Novafeltria.