19 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Muore per la ‘Febbre Q’ dipendente del canile. Il comune prende provvedimenti

CronacaRimini

6 agosto 2002, 17:17

in foto: Era affetto da “Febbre Q” il 46enne riminese Romeo Pulazzi, dipendente del consorzio Cra Zoo, gestore del canile municipale di Coriano, morto all'ospedale di Rimini giovedì scorso dopo due giorni di forti dolori alla testa:

la “Febbre Q” è una malattia che si trasmette dagli animali all’uomo, provoca temperature altissime e paralisi dei nervi, e può essere contratta con la puntura di una zecca, ma anche tramite il contatto con feci, latte e prodotti abortivi per animali. A dare notizia della vicenda è stato questa mattina il “Corriere di Rimini”. Il Comune di Rimini, su proposta del servizio Igiene Pubblica dell’Azienda Sanitaria Locale, ha provveduto in via precauzionale ad attuare alcuni provvedimenti sulla struttura di via San Salvatore. Saranno svolti accertamenti sierologici su tutti gli animali presenti nel canile; sarà fatto un trattamento anti parassitario all’intera struttura e saranno sospese le procedure di affidamento degli animali. I tecnici dell’Ausl sono al lavoro per individuare la possibile fonte della malattia. L’Amministrazione Comunale, in una nota, esprime la partecipazione al dolore della famiglia Pulazzi e resta in attesa dei risultati delle analisi sui quali determinerà possibili ulteriori provvedimenti.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454