20 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Baseball. Per il Wafra Cesena doppia sconfitta a Marina di Ravenna

Cesena

30 luglio 2002, 19:00

in foto: Trasferta senza gloria per il Wafra Cesena, ormai rassegnato al penultimo posto, a Marina di Ravenna. La cronaca a cura della società cesenate:
www.bscesena.it

Classica trasferta di fine stagione per il Wafra a Marina di Ravenna, resa ancor più complicata dalle ulteriori assenze degli squalificati Bugli e Donati e dei pitcher Piero Ambrosani e Marco Antimi, influenzati.
Con l’organico cesenate davvero all’osso (11 giocatori), il Marina di Ravenna ha avuto vita facile nell’ottenere i due successi che le consentono di giocarsi il quinto posto con il Longbridge nei recuperi.

La prima partita è durata un inning. Il Wafra partiva bene e toccava subito Valmori (2-0), ma la replica del Marina era immediata (2-2). Al secondo inning arrivava già la svolta dell’incontro. Lo scatenato ex di turno, Massimo Galassi (due doppi e un homer per lui), sparava un doppio a basi piene e spingeva a casa i punti del 6-2.
Il Wafra accusava il colpo e non riusciva più a reagire, mentre il Marina ne approfittava per arrotondare le medie battute e togliere dal monte Valmori dopo tre sole riprese per affidarlo a Ciccorossi che chiudeva senza problemi fino alla conclusione per manifesta inferiorità.
Dall’altra parte il manager Secondo Ambrosani si trovava costretto a schierarsi sul monte e i risultati erano eccellenti, con le ultime due riprese chiuse senza concedere praticamente nulla ed una valida all’attivo nel box di battuta.

Nella seconda partita il Wafra puntava tutto sull’orgoglio, mentre il Marina decideva di affidare il monte ancora a Valmori. Un fuoricampo di Pasquini dava il temporaneo vantaggio ai cesenati, ma sempre nel 1° inning lo stesso Valmori rispondeva con la medesima arma e pareggiava il conto.
Poi era ancora il Marina a prendere in mano la partita, portandosi sul 5-1, ma i cesenati, sorretti da un generosissimo Gabrielli sul mound e da un altro homer di Marchetti, riuscivano a ricucire fino al 5-4 e sfioravano in più occasioni il pareggio.
Era però un altro ex a vanificare gli sforzi del Wafra, Roberto Bertoni (3/4 con due doppi molto pesanti). Il Marina allungava prima sull’8-4 e poi sul 13-5. Il Wafra ci teneva però ad onorare l’impegno fino in fondo e – di nuovo con il manager Secondo Ambrosani in pedana – limitava le mazze avversarie e andava a segno quattro volte nella nona ripresa (13-9), senza però riuscire a completare la rimonta.
Nel box di battuta cesenate, oltre a Pasquini, da segnalare le prove di Gattei e Mazza.
Domenica prossima – in attesa di comunicazioni ufficiali dalla federazione – sono previsti i recuperi che chiuderanno la stagione regolare. Il Cesena, matematicamente settimo nel proprio girone, ospita la capolista Sasso Marconi, che deve difendere il proprio primato.
Al termine della giornata si conoscerà anche la griglia dei play-out per la salvezza e l’avversario del Wafra.

I risultati di domenica (ultima giornata):

Yankees – Sasso Marconi 2 – 12 10 – 14
Bologna Athletics – Amatori Castenaso 6 – 2 2 – 11
Virtus Ozzano – Longbridge 2000 20 – 13 7 – 6
Marina Ravenna – Elephas Cesena 16 – 3 al 7º 13 – 9

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454