19 August 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Quelle che… se le danno per una partita di calcetto

BellariaCronaca

2 maggio 2002, 09:41

in foto: Questa volta le ultras violente sono le donne, una delle quali incinta. A scatenare la rissa, che ha portato a 12 denunce a piede libero (un’altra dozzina di partecipanti alla scazzottata è in via di identificazione) è stato ieri sera a Bellaria-Igea Marina, durante una partita del campionato di calcetto della Uisp, la trasformazione di un calcio di rigore.

A dare il la alla rissa due donne, di 39 e 29 anni, quest’ultima in dolce attesa, costrette a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale di Rimini. La 39enne se la caverà in sette giorni, nessun problema invece per la 29enne.
Sul campo del centro sportivo “La Valletta” si affrontavano le rappresentative di due bar riminesi: Dancar ed Euro. Il risultato era di 3-1 per gli ospiti, quando l’arbitro ha assegnato il “contestato” rigore a favore dell’Euro. Dopo il gol la madre di un giocatore del Dancar si è azzuffata con la rivale.
In pochi attimi tutti i presenti, tra cui molti genitori dei giocatori, hanno iniziato a darsele di santa ragione, subito imitati dai calciatori. Sono sbucati fuori anche un coltello e un bastone, che però fortunatamente non sono stati utilizzati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Bellaria e del radiomobile di Rimini, e due ambulanze.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454