Indietro
menu
Cesena

Le iniziative cesenati per celebrare la Festa della Repubblica

In foto: Una lezione per capire meglio il valore della Repubblica in cui viviamo, ma anche una grande festa di musica. Così Cesena ha deciso di celebrare il 46° anniversario della Repubblica, come già aveva fatto lo scorso anno aderendo all’iniziativa promossa dai Comuni italiani con l’alto patronato del Presidente della Repubblica.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 30 mag 2002 18:10 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’obiettivo è quello di tornare a vivere la Festa della Repubblica come occasione per rafforzare la coscienza civile di tutti noi.
Le manifestazioni si terranno sabato. Si inizierà alle 9.30, al Palazzo del Ridotto, dove, dopo il saluto del sindaco Giordano Conti, il professor Nicola Tranfaglia, preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, terrà la sua “Lezione per la Repubblica”. Nel pomeriggio, alle ore 17, l’appuntamento è in piazza del Popolo.
Qui, dopo il saluto del presidente del Consiglio Comunale Piero Bonavita, sarà eseguito il Concerto del 2 giugno. Interpreti saranno il Coro Lirico Città di Cesena “Marietta Alboni” diretto da Barbara Amaduzzi e la Banda “Città di Cesena” diretta da Ezio Foschi. Al pianoforte ci sarà Pia Zanca, mentre le voci soliste saranno quelle del tenore Salvatore Sanna e della soprano Simona Baldolini. In programma brani di Verdi, Donizetti e Beethoven.
L’iniziativa è stata promossa in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea. La cittadinanza è invitata.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione