Indietro
menu
Cattolica Rimini Social

'Il flauto magico' conclude 'Mirando Babele. Ragionamento sul disagio psichico'

In foto: Si conclude il progetto speciale "Mirando Babele. Ragionamenti sul disagio psichico". Il Teatro della Regina di Cattolica ospita domani alle ore 10 e giovedì alle 21 (ingresso gratuito), il Centro Medico di Riabilitazione "Luce sul Mare" e il Liceo Pedagogico "M. Valgimigli" di Rimini con lo spettacolo "Il flauto magico" da una favola di Vivian Lamarque:
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 28 mag 2002 10:09 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La scheda dello spettacolo:

Il Centro Medico Luce sul Mare, da anni impegnato nella riabilitazione di
soggetti disabili, sta perseguendo da qualche anno l’esperienza teatrale con
l’handicap, nella ferma convinzione che il teatro possa essere una forma
completa di riabilitazione e di possibile integrazione all’interno della
realtà sociale.
Il centro, con la specifica competenza di un’educatrice professionale,
specializzatasi in teatroterapia e la crescita di un’équipe
multiprofessionale stabile, ha realizzato dal 1998 spettacoli come “La
fattoria degli animali” (1998), “Il cammino della felicità” (1999), “Alice
nel paese delle meraviglie” (2000) e “Senza fili: le avventure di Pinocchio”
(2001) con cui è stato aperto ancora di più il rapporto con l’esterno
attraverso il coinvolgimento del mondo della scuola. “Il flauto magico”
prosegue l’esperienza già avviata lo scorso anno con il Liceo Pedagogico
Valgimigli, con l’obiettivo di consolidare il percorso di integrazione
iniziato lo scorso anno ed elaborare e costruire uno spettacolo che
coinvolge l’équipe, i ragazzi disabili e gli studenti della scuola, nella
consapevolezza che il teatro rappresenta un’esperienza importante e
significativa di “superamento” delle limitazioni fisiche, psichiche e
sociali che l’handicap impone.
La fiaba presentata è abbastanza semplice ed adatta alle capacità cognitive
degli ospiti di “Luce sul Mare”, intrisa di significati simbolici che si
legano alle tematiche dell’integrazione, dell’accettazione delle diversità,
della possibilità di trasformazione dell’individuo.
Lo spettacolo sarà preceduto da un intervento degli operatori del Centro
Medico “Luce sul Mare” di Bellaria -Igea Marina.
Per informazioni: Assessorato alla Cultura – Ufficio Teatro Comune di Rimini
0541.51351 – 0541.24227
teatronovelli@comune.rimini.it

Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini   
di Lucia Renati   
VIDEO