Indietro
menu
Riccione Rimini Social

Il Convivio dei Popoli alla Marcia della Pace Perugia-Assisi

In foto: Il Convivio dei Popoli di Riccione partecipa domani alla Marcia della Pace Perugia–Assisi con una delegazione di 50 persone costituita da rappresentanti delle associazioni che aderiscono al meeting e guidata dal sindaco Daniele Imola e dall’assessore alla Cultura e alla Pace Francesco Cavalli.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 11 mag 2002 14:18 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Convivio dei Popoli sarà anche presente a Santa Maria degli Angeli, lungo il percorso della Marcia, con un banchetto dove sarà distribuito materiale informativo sull’happening che il 17 e il 18 maggio radunerà a Riccione associazioni, organizzazioni non governative e movimenti che operano attivamente per la ricerca della pace.
Il Convivio si propone di contribuire all’edificazione di una cultura della pace, della solidarietà e di una giusta globalizzazione mettendo a confronto diverse e opinioni e proposte per l’elaborazione di una Convenzione nazionale per la Pace.
Durante la due giorni la città sarà addobbata con le bandiere del Convivio e le bandiere della pace. Il Comune di Riccione, promotore dell’iniziativa insieme alla Provincia di Rimini, alla Regione Emilia Romagna e alla Tavola della Pace, invita i cittadini ad aderire al Convivio esponendo alle finestre, per tutto il periodo del meeting, lenzuola bianche come simbolo di pace e a cenare la sera del 17 maggio, con il Piatto della Pace, mettendo in tavola pane azzimo, legumi e riso, i tre alimenti che fanno parte delle culture di tutto il mondo.
La Cena della Pace costituisce infatti il momento centrale del Convivio. In piazzale Ceccarini a Riccione, e in piazza Cavour a Rimini, sarà allestita una tavola apparecchiata dove tutti gli ospiti dell’appuntamento riccionese consumeranno insieme il pasto della pace, per affermare il valore della interculturalità.
A Riccione saranno distribuiti 1.500 pasti e tutte le famiglie potranno unirsi al Convivio preparando pietanze che contengano questi tre alimenti. L’invito è stato esteso anche ai ristoranti e agli alberghi della Riviera.

Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini   
di Lucia Renati   
VIDEO