Indietro
menu
Rimini Vita della Chiesa

E' iniziato maggio, il mese di devozione mariana per eccellenza

In foto: L’invito del Papa, rivolto a tutti, a recitare il rosario ogni giorno, per chiedere la pace in Terrasanta, ha inaugurato il mese di maggio, mese di devozione mariana per eccellenza. Sabato prossimo, primo sabato di maggio, ricorre anche la Festa della Madonna della Pietà, detta dell’Acqua, la devozione più antica di Rimini:
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 2 mag 2002 15:40 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

la statuetta in marmo che la rappresenta, conservata in Duomo a Rimini, dove le è dedicata una cappella laterale, è opera di un artista tedesco del 15esimo secolo, e già San Carlo Borromeo, che la visitò nel 1563, la definì “miracolosa”. Sono provati infatti molti eventi miracolosi, soprattutto invocati per ottenere la pioggia o il sereno.
Domani alle 11.30, i bambini delle scuole cattoliche elementari e medie di Rimini faranno visita alla Madonna; sabato alle 21 si danno appuntamento in Duomo le parrocchie del vicariato urbano; a presiedere il solenne rosario, sarà il Vescovo Mariano.
In questi giorni, meta di visite e pellegrinaggi anche i santuari mariani della Diocesi: in particolare, il santuario di Bonora a Montefiore, e Santa Chiara e le Grazie, a Rimini.
“La recita del rosario è una preghiera antica, ma al tempo stesso moderna, da praticare e proporre”, afferma padre Giambattista Montorsi, del convento delle Grazie. “Ci ricorda – continua padre Montorsi – che la preghiera è soprattutto una lode, e solo poi, una richiesta di aiuto”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione