17 August 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

L’AUSL di Cesena informa: domani l’inaugurazione di due nuovi reparti

Cesena

26 marzo 2002, 11:11

in foto: Domani all'Ospedale "M. Bufalini" di Cesena alle ore 9,30 verranno inaugurate l'Unità Operativa di Neurologia e, a seguire, il Settore di Diagnostica Radiologica di Pronto Soccorso:

il tutto si svolgerà alla presenza di Giuseppe Zuccatelli, direttore generale dell’Azienda USL di Cesena, Fabrizio Rasi, direttore dell’Unità Operativa di Neurologia, Maurizio Mughetti, direttore dell’Unità Operativa di Radiologia e Giordano Conti, presidente della Conferenza Sanitaria Territoriale.

L’inaugurazione del reparto di Degenza dell’Unità Operativa di Neurologia segna il completamento organizzativo delle attività neurologiche all’interno dell’Azienda.

Con l’attivazione della degenza (n° 10 posti letto) vengono ricondotti in un ambito più strettamente specialistico i ricoveri di pazienti neurologici per altro già accolti dal nostro ospedale, ma fino ad oggi distribuiti nei vari reparti e per i quali la competenza specialistica era assicurata dalla sola consulenza.

L’attivazione della degenza neurologica permetterà di rendere omogenei i percorsi diagnostico terapeutici per le principali patologie neurologiche che necessitano di ricovero, ricordando che si tratta di quadri clinici in fase acuta come encefalopatie e mielopatie acute,malattie cerebrovascolari, epilessia, malattia di Parkinson in fase di scompenso, neoplasie del sistema nervoso non suscettibili di soluzione chirurgica, malattie dell’apparato neuromuscolare, sclerosi multipla, SLA. Una particolare attenzione viene rivolta al processo clinico ed organizzativo del trattamento dell’ictus cerebrale per la necessità di un coordinato approccio multidisciplinare richiesto da questa patologia.

All’attività di degenza si affianca il day hospital neurologico e l’attività ambulatoriale che si articola in ambulatori orientati di secondo livello dedicati a specifiche patologie quali epilessia, disordini del movimento, cefalee, sclerosi multipla. L’emergente e vasto problema del deterioramento cognitivo, in particolare la malattia di Alzheimer, trova il suo riferimento nella UVA aziendale a responsabilità neurologica, in piena collaborazione con la geriatria ospedaliera e territoriale.

Inoltre vanno ricordati i laboratori di neurofisiologia (elettroencefalografia, elettromiografia, potenziali evocati, stabilografia) che per volume di attività si pongono tra i più attivi della nostra regione con prestazioni anche di monitoraggio intraoperatorio in corso di delicati interventi neurochirurgici e di chirurgia vascolare.

Infine è doveroso ricordare i legami tra l’Unità Operativa di Neurologia e le associazioni di pazienti affetti da specifiche malattie neurologiche per favorire la diffusione di una cultura neurologica nel nostro territorio, per offrire un preciso riferimento ai portatori di disabilità, per promuovere iniziative comuni volte a migliorare l’inserimento sociale di questi pazienti.

Il Settore di Diagnostica Radiologica di Pronto Soccorso comprende una diagnostica con TC volumetrica, che consente di acquisire esami complessi in breve tempo misurabili in minuti, dove vengono eseguiti esami d’elezione per pazienti ricoverati ed esterni afferenti alla radiologia ed esami TAC provenienti dal Pronto Soccorso anche di pertinenza neuroradiologica.

Sono inoltre presenti due diagnostiche dove si eseguono esami di radiologia tradizionale sia per pazienti politraumatizzati che per traumi minori. La prima diagnostica è attrezzata con apparecchio polifunzionale tradizionale, mentre nella seconda si utilizza un telecomandato digitale polifunzionale.

Le diagnostiche sono dedicate esclusivamente al Pronto Soccorso visto l’elevato numero di prestazioni annue, circa 39.000, con riduzione dei tempi d’attesa e immediatezza della prestazione per le emergenze vista la contiguità con gli ambulatori di Pronto Soccorso venendo a creare di fatto un reparto dedicato all’urgenza-emergenza con diagnostiche e personale (composto da 4 medici, 2 infermieri e 10 tecnici) all’avanguardia nell’ottica dell’imminente apertura del Trauma-Center, con ulteriore qualificazione del reparto di Radiologia.

E’ presente anche una sala ecografica con ecografo dotato di color-doppler.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454