lunedì 17 dicembre 2018
In foto: Si può essere figli d’arte anche nel crimine. Mario Varriale, 52enne napoletano, è stato rinviato a giudizio per l’accusa di sequestro di persona, estorsione aggravata e lesioni:
di    
lettura: 1 minuto
mer 27 feb 2002 08:59 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

la vittima è un commercialista imolese di 42 anni residente in provincia di Pesaro dal quale Varriale, insieme al complice Sebastiano Peccerillo, pretendeva 20 milioni. L’uomo è il padre di Antonio, il 21enne fermato per concorso nell’omicidio del senegalese Samba Diouf, ucciso lo scorso anno a Rimini.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna