martedì 11 dicembre 2018
In foto: Il Direttivo Provinciale dei Democratici di Sinistra di Rimini ha approvato, con voto unanime, un ordine del giorno con il quale afferma che in nessuna occasione i Ds discutono o discuteranno degli scenari futuri di Rimini, in vista della decisione della Corte Costituzionale sul ricorso per l’incompatibilità del sindaco di Rimini Alberto Ravaioli (nella foto):
di    
lettura: 1 minuto
lun 25 feb 2002 18:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 5
Print Friendly, PDF & Email

“In riferimento alle notizie di stampa sull’attività del Partito dei Democratici di Sinistra in merito agli scenari futuri riminesi si afferma, con chiarezza e determinazione, che in nessuna occasione, né ufficiale né ufficiosa, i Ds discutono o discuteranno di questo argomento – si legge nell’ordine del giorno del Direttivo -. Il Direttivo provinciale conferma l’impegno preso con gli elettori, unitamente alle altre forze del centro sinistra di Rimini, di realizzare il Programma e di concludere la legislatura nel 2006, e afferma inoltre che non vi sarà nessun rallentamento dell’azione di governo in attesa del 23 aprile prossimo, data in cui la Corte Costituzionale si esprimerà sul ricorso che riguarda la carica del sindaco Ravaioli, essendo fiduciosi e sereni per un giudizio positivo.
Questa è la posizione dei Democratici di Sinistra di Rimini e provincia, dei suoi organismi e dei suoi dirigenti. Ogni diversa interpretazione è, pertanto, priva di fondamento e non coinvolge il partito.

Notizie correlate
IEG, dimissioni eccellenti

IEG, Matteo Marzotto si dimette

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO