giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Riferendosi all'avvio in Parlamento della discussione di un provvedimento proposto dal Governo che dispone la soppressione della vigilanza sulle cooperative, oggi affidata dalla legge alle centrali cooperative, il Sindaco di Cesena, Giordano Conti, ha rilasciato una dichiarazione, che pubblichiamo:
www.comune.cesena.it
di    
lettura: 1 minuto
mar 22 gen 2002 14:12 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Considero grave che il Governo continui in una politica d’attacco al sistema delle imprese cooperative che rappresenta, in Italia come in Europa, un significativo segmento dell’economia e una radicata e indispensabile realtà sociale.
Questo nuovo provvedimento non ha alcuna motivazione se non quella di volere disarticolare il tessuto cooperativo.
Non si tratta, infatti, di meglio vigilare sulle imprese cooperative: già oggi esse sono soggette a tutti i controlli previsti per le altre forme societarie e in più all’ulteriore controllo da parte delle centrali cooperative; quest’ultimo non impedisce poi agli organi ministeriali di operare ulteriori ispezioni e di irrorare eventuali sanzioni. Dunque, il provvedimento proposto dal Governo può solo spingere alla parcellizzazione del sistema cooperativo in tante singole aziende indebolendo la funzione di promozione e di sostegno al tessuto cooperativo svolta dalle centrali associative.
E’ una scelta tutta ideologica che può solo produrre danni.”

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna