Basket. Crabs a Messina: intervista a coach Ciani

Rimini Sport

12 gennaio 2002, 13:13

in foto: Contro Messina, all’andata, i Crabs furono beffati di un punto, con tanto rammarico. Ora sono chiamati a “vendicare” quella sconfitta e a fornire una prova di maturità lontano dal Flaminio, dove lontano sta per mille chilometri di distanza.
(nella foto il coach dei Crabs Franco Ciani)
www.basketrimini.com

Nelle ultime due trasferte, tra l’altro sempre nel Sud Italia, i biancorossi hanno rimediato due sonore sconfitte, mentre in casa sono in serie positiva da sei turni. In cabina di regia il coach di Messina, Giovanni Perdichizzi, può contare sul contributo dell’americano Lamarr Greer, classe ’76. Il play Usa non riposa molto: passa in campo 38,2 minuti su 40, viaggiando a 17,3 punti con il 58,5% da due, il 31,1% dall’arco e l’82,6% dalla linea della carità. Per lui anche 3,9 rimbalzi e 2,4 recuperi. Aveva esordito in quintetto proprio a Rimini Enrico Burini, play-guardia livornese di 26 anni, che in quasi 18 minuti d’impiego segna 5 punti.
La guardia titolare è Brian Oliver, il cecchino principe di Messina. Per l’ex Viola Reggio Calabria e Cantù 25,1 punti con il 57,6% dalla media, il 28,6% da tre e l’86,6% dalla lunetta, oltre a 5,2 rimbalzi. Perde 2,9 palloni a partita.
Agisce sugli esterni anche Massimo Guerra, che in poco più di 17 minuti imbuca 4,4 punti con un interessante 17/42 nelle triple. Decisamente peggio nel tiro ravvicinato: 9/30, mentre ai liberi finora ha sbagliato un solo tiro: 11/12. E’ nato sull’altra sponda dello stretto, a Reggio Calabria, Giovanni Rugolo, guardia classe ‘81, che finora ha collezionato sei presenze tra i dieci, senza però mai mettere piede in campo. Gioca poco anche Claudio Cavalieri, guardia di 24 anni per 192 centimetri d’altezza: 6,2 minuti a gara con quasi un punto a referto domenicalmente.
E’ arrivato in corsa, il 15 ottobre, Manuel Vanuzzo, ala 27enne di 202 centimetri. L’ex Montecatini si ritaglia 22,4 minuti a gara, che sfrutta siglando 6,7 punti con il 55,3% da due e il 42,9% da tre, il suo marchio di fabbrica. Il suo bottino è fatto anche di 4,8 rimbalzi. Ha giocato in tutto 17 minuti finora, segnando 8 punti e catturando 7 rimbalzi, Riccardo Perego, ala 21enne di 2 metri e 2. Sotto i tabelloni, rispetto alla gara d’andata, non ci sarà Francesco Foiera. Spazio quindi a Cristiano Grappasonni: 5,7 punti in 17,1 minuti con il 63,2% da due e 6/10 nelle triple, più 2,6 rimbalzi. Tre minuti totali finora senza andare mai a canestro per il 20enne Luca Bisconti.
Tanta sostanza sotto le plance per Sharif Fajardo: 17,3 punti, 8,1 rimbalzi e 2,5 recuperi, a fronte però di 3,2 perse. Quattro apparizioni, ma solo in panchina, per il 22enne centro di 210 centimetri Alexander Dacic.

In casa riminese partita da ex per Marques Bragg. Ancora out Ciosici per guai fisici, con Marangoni a Sassari, ritrova posto tra i dieci il play Malamov. La vigilia dei Crabs nelle parole del coach, Franco Ciani.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454