lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Ammonta a settecento milioni di lire il contributo riconosciuto dalla Regione al Comune di Cesena per i progetti del Piano Telematico territoriale del Comune . Dei quasi 2 miliardi stanziati da Bologna, il 35% viene assegnato a Cesena,
di    
lettura: 1 minuto
mer 30 gen 2002 16:16 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

il 29% (pari a 587 milioni) alla Provincia di Forlì-Cesena, il 28% (pari a 560 milioni) al Comune di Forlì e il restante 8% (pari a 150 milioni) alla Comunità Montana dell’Acquacheta.
La somma è destinata a finanziare alcuni fra i progetti del Piano Telematico comunale: la firma digitale (che consentirà di fornire in via telematica documenti giuridicamente validi), la carta d’identità elettronica multiservizi, il sistema informativo territoriale e di quello di gestione. Complessivamente, il Comune di Cesena ha messo a bilancio per il 2002 quasi un 1 miliardo e 700 milioni di lire per sviluppare il Piano Telematico, a cui si aggiungerà un altro miliardo e mezzo nei prossimi due anni.
Nel frattempo, prosegue il progetto di cablaggio. Già completata la posa delle fibre ottiche in buona parte delle sedi comunali, mentre il collegamento sarà gradualmente attivato entro l’anno. “Con il cablaggio gli uffici comunali potranno scambiarsi informazioni e documenti di lavoro in modo veloce, accelerando i tempi di lavoro. Sarà inoltre possibile collegarsi, con altri enti, dalla Provincia alla Prefettura, con l’Università, le Imprese e i cittadini.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna