martedì 18 dicembre 2018
In foto: La settimana in corso è particolarmente calda sul fronte scioperi. Dopo quello dei trasporti pubblici e dei lavoratori del settore ambiente di lunedì scorso, per l’intera giornata di domani è stato indetto uno sciopero generale nazionale del pubblico impiego, al quale ha anche aderito la sanità locale:
di    
lettura: 1 minuto
gio 13 dic 2001 13:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

anche per il settore sanitario sono la difesa all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori e la mancanza di fondi per i rinnovi contrattuali le motivazioni che hanno spinto alla protesta. Saranno garantiti esclusivamente servizi di emergenza, pertanto per l’utenza si profilano pesanti disagi.
Il laboratorio analisi dell’Ospedale Infermi di Rimini ha rinviato i prelievi di sangue prenotati e garantirà il servizio solo in casi di emergenza. Ferme tutte le visite specialistiche e gli esami diagnostici, mentre non ci sarà nessuna interruzione di servizio per quanto riguarda la medicina d’urgenza, la rianimazione ed il pronto soccorso. Nessun problema anche per l’assistenza a domicilio. I servizi essenziali saranno garantiti anche dall’Ausl di Cesena.
I sindacati FP CGIL, CISL FPS e UIL FPL organizzano pullman per la manifestazione nazionale di Milano: le partenze sono alle 4.15 davanti al Comune di Cattolica, alle 4.30 al semaforo Bianchini di Misano e alle 4.40 davanti al comune di Riccione e alle 5 davanti alla sede della CGIL di Rimini.
Per chi sciopera saranno trattenute le ore di lavoro: non è una novità, ma la TRAM di Rimini ieri ha ritenuto opportuno precisarlo per i suoi 9 dipendenti che hanno scioperato lunedì mattina.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Rimini Rimini Social

Fare la differenza

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna