martedì 18 dicembre 2018
In foto: Natale sotto il segno dell’arte e della musica quello in programma a San Mauro Pascoli. L’assessorato alla cultura infatti ha messo in campo una serie di iniziative in grado di abbracciare diversi generi artistici: dalle esposizioni artistiche nei luoghi della memoria pascoliana alla musica, passando per il teatro e la danza. Questo il programma:
di    
lettura: 2 minuti
mer 12 dic 2001 15:42 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Gli spettacoli. Sei gli appuntamenti in programma. Il via è per mercoledì 19 dicembre alle ore 21,00 presso il Teatro parrocchiale con i saggi musicali degli allievi della scuola comunale di musica, mentre sabato 22 alle ore 21,00 alla Torre ci sarà il Concerto di natale del complesso bandistico “Amici della Musica. Lunedì 24 alle ore 16.30 in piazza Battaglini spazio al teatro di strada con “La piccola fiammiferaia” della Compagnia teatro Umbertide, mentre domenica 30 dicembre alle ore 17,00 nel Salone Comunale è tempo di musica con il jazz e i classici di Nicoletta Fabbri Quartet. Due gli appuntamenti previsti nel mese di gennaio: lo spettacolo per bambini “arriva la Befana” (venerdì 4 alle 16,30 nel teatro parrocchiale), e ancora la musica con il “Settimino” degli Amici della Musica (domenica 6 gennaio ore 17,00).

Le sculture. Due gli artisti rappresentati che sarà possibile ammirare dal 16 dicembre fino al 6 gennaio prossimo: Roberto Nottoli e Francesco Molari. Il cesenate Roberto Nottoli, a San Mauro presenta “I Re Magi” (nel Parco di Casa Pascoli) con una più accurata illuminazione. Nottoli, da oltre un decennio protagonista di alcune mostre collettive e personali, si è cimentato anche nella realizzazione di numerose scenografie teatrali e cinematografiche allestite in occasione di feste medievali, data la sua predilezione per le figure guerriere. A San Mauro Nottoli presenta sculture luminose ad altezza naturale realizzate attraverso il riciclaggio e l’assemblaggio di materiale di recupero, illuminate con uno speciale fascio di luce. Un’immagine capace di realizzare un intreccio di sguardi lucenti attorno ai quali si forma “uno spazio magico in cui si compie il miracolo della nascita”, afferma Nottoli riferendosi ai “Re Magi”.

Sempre a proposito di sculture, San Mauro ospiterà anche “l’Angelo” di Francesco Molari, uno scultore già nel ‘99 alla ribalta nel Parco di Casa Pascoli. Un’opera quella di Molari di notevole impatto visivo, alta 4 metri e realizzata in fibre ottiche cangianti. Una scultura ispirata alla famosa Nike di Samotracia ovvero la Vittoria alata, che arricchirà il parco di luci del giardino pascoliano.

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna