domenica 16 dicembre 2018
In foto: Terza vittoria consecutiva per i Crabs, che iniziano così nel migliore dei modi il tour de force che li vedrà in campo per altri 4 turni nel giro di una dozzina di giorni. I ragazzi di Ciani a Capo d’Orlando rincorrono gli avversari per i primi tre quarti, prima di mettere la freccia del definitivo sorpasso grazie a sette triple di fila: 85-91 il finale.
www.basketrimini.com
di    
lettura: 1 minuto
lun 3 dic 2001 13:24 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Partono male i “granchi”, che chiudono la prima frazione già sotto di 8: 24-16. Nel secondo quarto sprofondano anche a –16 (41-25 al 16’) prima di andare al riposo sotto di nove: 46-37. Alla terza sirena il tabellone segna ancora –7: 63-56. E l’ultimo parziale si apre con un break di 4-0 per i padroni di casa.
Inizia poi lo show da tre dei biancorossi, a segno dai 6 metri e 25 con: Ruggeri, Pieri due volte, Washington, ancora Pieri e Merriweather che concede anche il bis. La guardia americana, il cui contratto a gettone scade oggi, è il match winner: 25 punti con 3/5 da due e addirittura 5/7 da tre, oltre a 4/4 ai liberi, 4 rimbalzi e 2 recuperi.
Più che probabile la sua conferma almeno per il prossimo mese. Bene anche Pieri, che ha scritto 21 con 4/7 da tre. Debutto soddisfacente per Ruggeri, a segno con 5 punti e autore di un paio di giocate decisive nel momento topico dell’incontro. Per il coach dei Crabs, Franco Ciani, è stata una vittoria di carattere.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna