domenica 16 dicembre 2018
In foto: Vincenzo Di Leo, il 24enne pugliese arrestato a Rimini la settimana scorsa con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso, si è avvalso della facoltà di non rispondere:
di    
lettura: 1 minuto
mar 27 nov 2001 10:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

la decisione è stata comunicata al giudice Giovanni Treré che si è recato in carcere per l’interrogatorio di garanzia. Di Leo alloggiava da tre mesi in un albergo di Miramare e, secondo la Dda di Brindisi, era un autista della Sacra Corona Unita specializzato in trasporto di clandestini e contrabbando.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna